Dl Sostegni, Fipe-Confcommercio in Senato: "Ristori bocciati da 9 imprenditori su 10. Vanno riformati subito"

Dl Sostegni, Fipe-Confcommercio in Senato: Ristori bocciati da 9 imprenditori su 10. Vanno riformati subito
Redazione Jamma ECONOMIA

In questo caso, dunque, una richiesta contingente, così come quella di abbattere in maniera significativa il canone Rai per i Pubblici esercizi.

È importante dare aiuti di maggiore intensità a chi ha perso fatturato perché è stato costretto a chiudere”.

“Il canone di locazione pesa per il 10% sul fatturato delle imprese – spiega Calugi – e rappresenta un costo fisso che in questo momento è insostenibile. (Redazione Jamma)

La notizia riportata su altri giornali

Nove imprenditori su dieci bocciano i ristori del governo. Le cifre sono emerse nel corso dell’audizione della Fipe-Confcommercio sul decreto.; (Milano Finanza)

Stesso discorso vale per la Tari che andrebbe azzerata o dimezzata, visto che i locali chiusi non hanno usufruito di alcun servizio di raccolta rifiuti” Secondo una ricerca dell’Ufficio Studi di Fipe-Confcommercio, solo il 25% degli imprenditori è riuscito a ottenere uno sconto sugli affitti da parte dei proprietari. (La Voce del Tigullio)

Smettiamola con questi “ristori” risibili e smettiamo di chiedere soldi alle imprese che hanno voglia di ricominciare. Se si procedesse ad accompagnare senza traumi alla chiusura le imprese in sofferenza, tutte quelle che resterebbero sarebbero davvero NUOVE IMPRESE. (Inchiesta Sicilia)

DL Sostegni, Fipe-Confcommercio in Senato: “Ristori bocciati da 9 imprenditori su 10. Vanno riformati subito”

In questo caso, dunque, una richiesta contingente, così come quella di abbattere in maniera significativa il canone Rai per i Pubblici esercizi Siamo consapevoli dello sforzo enorme fatto dal precedente governo per dare risposte ai titolari dei Pubblici esercizi, in una situazione di pandemia, ma non possiamo nasconderci che le misure non sono state minimamente sufficienti. (Agipress)

I BENEFICI. Che cosa si ottiene. I programmi di mentoring di Alejandra Sastre sono caratterizzati da vantaggi. Per questo, Alejandra Sastre ha deciso di aiutare le donne a valorizzarsi. CHI È. L’uruguayana Alejandra Sastre si appassiona alla cultura italiana già da piccola, quando all’età di otto anni inizia a frequentare una scuola italiana per volere del padre. (La Repubblica)

Siamo consapevoli dello sforzo enorme fatto dal precedente governo per dare risposte ai titolari dei Pubblici esercizi, in una situazione di pandemia, ma non possiamo nasconderci che le misure non sono state minimamente sufficienti. (AGIMEG)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr