Milano, la protesta degli ambulanti in centro: traffico bloccato Diretta video

Milano, la protesta degli ambulanti in centro: traffico bloccato Diretta video
Corriere TV INTERNO

Una delegazione verrà ricevuta nel pomeriggio dal prefetto

Al grido di «lavoro, lavoro» un folto gruppo di commercianti si è riunito in piazza Duca d’Aosta | CorriereTv. Manifestazione dei lavoratori del commercio ambulante contro le restrizioni delle normative anti-Covid a Milano.

Circa 200 ambulanti si sono dati appuntamento in piazza Duca D’Aosta, davanti alla stazione Centrale: ma ben presto il presidio si è trasformato in un corteo che ora si sta spostando verso via Vittor Pisani (Corriere TV)

La notizia riportata su altri media

Una sessantina di furgoni in corteo che termina con un presidio di protesta di fronte alla Prefettura con circa ottanta ambulanti . Molti colleghi nostri hanno prodotti che si possono vendere anche in zona rossa, ma i sindaci ci ignorano completamente” , le parole degli ambulanti . (Video - La Stampa)

“Siamo pronti ad attendere anche fino al prossimo 20 aprile – ha concluso Caruso -, ma poi abbiamo la necessità di tornare al lavoro Sul tavolo, inoltre, la richiesta di maggiori controlli, per quanto riguarda il mercato regionale di Santa Colomba, per evitare ingressi degli ambulanti non autorizzati. (NTR24)

Oggi sono scesi in piazza non per lavorare ma per far sentire la loro voce, e mi è sembrato doveroso essere al loro fianco, coinvolgendo anche i media locali. (ValsusaOggi)

A Benevento il corteo degli ambulanti: i furgoni sfilano per le riaperture

“Manifestiamo perché il Governo ci sta penalizzando in modo indiscriminato: è come se noi ambulanti non esistessimo – spiega il presidente Fiva Lecco, Rino Barbieri -. Abbiamo chiesto al Comune di Lecco di non conteggiare a carico degli ambulanti aderenti penalità o assenze”. (Lecco Notizie)

Proteste contro le chiusure, la rabbia di un popolo. Sono ristoratori, albergatori, commercianti, ambulanti e molti altri che non tollerano più le chiusure imposte dal governo. Vogliamo risposte serie al Governo. (Il Primato Nazionale)

Per finire un buon pepe macinato al momento e abbiamo tutti gli ingredienti che danno l’eleganza e la raffinatezza di una buona carbonara” Questo invece il commento di Vissani sul CarbonaraDay, giornata istituita per celebrare il piatto tipico della tradizione gastronomica italiana conosciuto e amato in tutto il mondo. (LaPresse)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr