La risposta della comunità ebraica alle parole di Michetti su ebrei, banche e lobby

neXt Quotidiano INTERNO

Forse perché non possedevano banche e non appartenevano a lobby capaci di decidere i destini del pianeta”.

Ricordare altre tragedie della storia non aggiunge o toglie nulla all’Olocausto che rappresenta un unicum”

Ha poi definito le parole dell’articolo “pericolose” perché “nascondono un inquietante pregiudizio”.

“Cultura del dialogo ed educazione alla memoria di ciò che fu il fascismo – ha proseguito – siano punti cardine alla base anche delle scelte elettorali”. (neXt Quotidiano)

La notizia riportata su altri giornali

Tra pochi giorni, il 16 ottobre, cadrà il 78esimo anniversario del rastrellamento del ghetto da parte delle forze nazifasciste, durante la Seconda Guerra Mondiale. Io sono contro la violenza, figuriamoci quella barbarie che hanno subito”, ha dichiarato il candidato sindaco di Roma del centrodestra parlando del quartiere ebraico della Capitale, a margine di un’iniziativa elettorale a piazza di Pietra. (LaPresse)

A metà settembre Michetti, che ha candidati nelle sue liste dall'ultras di estrema destra alla candidata No Vax dall'esplicito antisemitismo, fino al candidato con Mussolini tatuato sul braccio, ha visitato il Portico di Ottavia per incontrare i rappresentanti della Comunità Ebraica a Roma (Fanpage.it)

E ancora: “La Shoah è stata unica nella sua disumanità, il punto più basso della storia. (Virgilio Notizie)

«La destra italiana ha candidato a sindaco della Capitale d’Italia un antisemita come Michetti», ha rincarato Andrea Romano del Pd. «Ogni anno si girano e si finanziano 40 film sulla Shoah, viaggi della memoria, iniziative culturali di ogni genere nel ricordo di quell’orrenda persecuzione — scriveva Michetti — . (Corriere Roma)

E quindi può esprimersi senza problemi sull’operato dell’amministrazione uscente: “Nell’incontro che ho avuto con la sindaca Raggi ho visto, senza pregiudizi, che ha operato bene in alcuni campi. Credo sia onesto dirlo, in particolare ho visto che ha fatto molto bene per quanto riguarda il fascicolo Expo (LaPresse)

E conclude rivolgendosi direttamente a Michetti: “Spero che ti vergognerai per il resto della tua vita di queste parole. Io credo valga la pena di insistere da parte di Michetti che conosco decisamente non per essere una persona antisemita”. (Il Fatto Quotidiano)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr