Bandito dai social? Trump lancia la sua piattaforma

Bandito dai social? Trump lancia la sua piattaforma
Corriere del Ticino ESTERI

Presente anche un tasto con cui poter condividere i messaggi di Trump su Facebook e Twitter

Donald Trump lancia la sua piattaforma social dopo essere stato bandito da Twitter e Facebook.

D’ora in poi i sostenitori potranno comunicare con l’ex presidente ed essere informati in tempo reale sulle sue posizioni e attività tramite il sito chiamato «From the Desk of Donald J. Trump», dove saranno caricati anche video e comunicati. (Corriere del Ticino)

Su altre fonti

(LaPresse) – “Quello che hanno fatto Facebook, Twitter e Google è una vergogna totale e un imbarazzo per il nostro Paese”, lo ha detto Donald Trump dopo che Facebook ha confermato lo stop all’account dell’ex presidente (LaPresse)

Usa, Trump lancia la sua sfida social. Condividi. L'ex presidente Usa Donald Trump ha lanciato uno spazio sul suo sito web dove può pubblicare messaggi che possono essere condivisi da altri su Twitter e Facebook, siti dove rimane bandito dopo gli scontri in Campidoglio del 6 gennaio. (Rai News)

Per questo l'ex presidente è stato sottoposto a un secondo impeachment dal quale però è stato ancora una volta assolto. Una decisione dei vertici di Facebook è poi attesa nelle prossime ore: dovranno stabilire se riammettere Trump sulla propria piattaforma o prolungare il divieto (Sky Tg24 )

Trump resta bannato da Facebook

Donald Trump lancia la sua piattaforma online dopo essere stato bandito da Twitter e Facebook. Gli account dell’ex inquilino della Casa Bianca erano stati bloccati dopo i disordini di Capitol Hill del 6 gennaio, con l’accusa di avere incitato alla violenza (RSI.ch Informazione)

Le decisioni sono vincolanti per Facebook, che deve attuarle entro 7 giorni, e sono accompagnate da “raccomandazioni” sull’operato della piattaforma che però sono solo consultive. mercoledì, è il giorno del giudizio per il destino di Donald Trump su Facebook. (La Repubblica)

E che sarà "un luogo per parlare liberamente e in sicurezza" in un ''momento di silenzio e bugie'', come si legge sullo stesso sito. L'ex presidente Usa messo al bando per la posizione rispetto all'assalto al Congresso da parte dei suoi sostenitori a gennaio. (Adnkronos)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr