Salvini in partenza per Mosca domani? Il leghista insiste: «Un “cessate il fuoco” si chiede a chi ha cominciato la guerra: andrei anche a Kiev»

Open INTERNO

«Qualora si concretizzasse – ha detto Salvini alla Stampa – farò tutti i passaggi necessari e ne parlerò prima di tutto con il presidente Mario Draghi».

E dopo Mosca, il leader leghista non esclude anche una tappa a Kiev, con cui avrebbe già avviato contatti incontrando l’ambasciatore e il console

La speranza del leader leghista è anche archiviare quella sfortunata trasferta con effetto boomerang sul confine polacco-ucraino, con quella protesta non calcolata del sindaco che rinfaccia a Salvini i rapporti stretti del passato con Putin (Open)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr