Auto elettrica in Italia si rischiano 60 mila posti di lavoro entro il 2035?

Auto elettrica in Italia si rischiano 60 mila posti di lavoro entro il 2035?
Sputnik Italia ECONOMIA

Sputnik Italia [email protected] +74956456601 MIA „Rosiya Segodnya“ 252 60. 2021. Sputnik Italia [email protected] +74956456601 MIA „Rosiya Segodnya“ 252 60. Notiziario. it_IT. Sputnik Italia [email protected] +74956456601 MIA „Rosiya Segodnya“ 252 60. 1920 1080 true. 1920 1440 true. 1920 1920 true. Sputnik Italia [email protected] +74956456601 MIA „Rosiya Segodnya“ 252 60. (Sputnik Italia)

Se ne è parlato anche su altri media

“Guardate che Grecale – ha affermato Uliano – è un’auto che ha più di 1400 semiconduttori al suo interno. Fca Cassino Plant, operai all’ingresso in stabilimento. Ok Grecale, ok i semiconduttori, ok la pandemia. (AlessioPorcu.it)

Sputnik Italia [email protected] +74956456601 MIA „Rosiya Segodnya“ 252 60. 2021. Rachele Samo. Rachele Samo. Notiziario. it_IT. Sputnik Italia [email protected] +74956456601 MIA „Rosiya Segodnya“ 252 60. (Sputnik Italia)

Secondo molti analisti, il settore automobilistico potrebbe essere maggiormente colpito in Italia rispetto ad altri Paesi, per via delle dimensioni delle imprese che tengono in piedi il comparto ma anche per gli ingenti investimenti che vanno sostenuti per restare al passo con le ambizioni europee. (FormulaPassion.it)

Transizione elettrica: a rischio 60 mila posti di lavoro - Quattroruote.it

Serve una mano del governo e delle istituzioni per scongiurare il pericolo di un taglio occupazionale non certo irrisorio per Stellantis. Più diretto di così il leader della Fim Cisl non poteva essere. (ClubAlfa.it)

Ti potrebbe interessare: Maserati Grecale: svelate (quasi) tutte le specifiche tecniche Quanto al nuovo modello che sarà prodotto a Cassino, Uliano ha detto che è stato doveroso da parte del gruppo Stellantis posticipare il suo debutto alla prossima primavera. (ClubAlfa.it)

La Fim Cisl chiede che il ministero dello Sviluppo economico “definisca le condizioni e le convenienze” affinché le loro scelte cadano sulle strutture già esistenti nel nostro Paese. (Quattroruote)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr