Ucciso in piazza a Voghera, video e testimoni confermano la versione dell'assessore

Ucciso in piazza a Voghera, video e testimoni confermano la versione dell'assessore
Approfondimenti:
IL GIORNO INTERNO

Il video conferma di fatto la contemporaneità fra la caduta e l'esplosione del colpo di pistola, proprio come riferito dall'indagato nella sua ricostruzione dell'accaduto.

Ma se l'arresto era scattato in flagranza per omicidio volontario, come può essere convalidato per un diverso capo d'imputazione?

Che è comunque un reato penale, con pene equivalenti all'omicidio colposo, non un difesa legittima, ma appunto un eccesso, pur senza volontarietà e quindi dolo

Tutte testimonianze concordi che hanno portato il pm ad accusare l'assessore di eccesso colposo di legittima difesa. (IL GIORNO)

Ne parlano anche altri media

A parlare ai microfoni di iNews24, è Debora Piazza, l’avvocata del trentanovenne marocchino, ucciso in piazza a Voghera dall’assessore alla sicurezza Massimo Adriatici. “Siamo stati contattati da periti di tutta Italia che vogliono far emergere la verità sulla morte di Youns Ed Boussetaoui ed è quello che faremo”. (Inews24)

Insomma, date queste premesse, è chiaro che Adriatici e la Lega non si sono inventati proprio nulla. Tuttavia, sarebbe un errore pensare che la tolleranza zero abbia ispirato unicamente partiti di destra. (Rolling Stone Italia)

Ma lo sappiamo che siamo in presenza di un gesto razzista e che razzista è la difesa di quel gesto". Lo scrive lo scrittore Roberto Saviano su Twitter in relazione al commento del leader della Lega su quanto accaduto a Voghera dove l'assessore alla Sicurezza, Massimo Adriatici, autosospeso dal suo incarico, è finito agli arresti domiciliari per la mor (Yahoo Notizie)

Voghera: interrogatorio di garanzia per Massimo Adriatici

“Bisogna dire le cose come stanno: Youns è stato ammazzato da un assassino senza motivo”. Negli ultimi tempi Youns El Boussetaoui “stava male. (Adnkronos)

oghera, il video dell'aggressione prima della sparatoria (VIDEO). Il video di una telecamera di videosorveglianza mostra il momento in cui l’assessore Massimo Adriatici e il marocchino Youns El Boussetai litigano vicino al bar Ligure a Voghera (L'HuffPost)

– E’ in corso nell’abitazione di Massimo Adriatici, l’interrogatorio di garanzia per decidere se dovrà restare agli arresti domiciliari. (Telecity News 24)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr