La sfida delle Regioni per convincere i non vaccinati: si punta tutto sul green pass "allargato"

La sfida delle Regioni per convincere i non vaccinati: si punta tutto sul green pass allargato
Giornale di Sicilia SALUTE

Le notizie fasulle sono dannose in ogni ambito e su ogni questione ma sul tema dei vaccini sono assolutamente deleterie»

La prossima settimana il governo varerà il decreto con le nuove misure, una volta analizzati i dati con gli esperti.

Quest’ultima, insieme alla Sicilia, è una delle 5 Regioni che rischiano la zona gialla, in attesa di nuovi criteri per i cambi di colore basati sui ricoverati.

Il green pass allargato all’italiana potrebbe prevedere l’obbligo della certificazione di vaccinazione, tampone negativo o guarigione per entrare in bar e ristoranti, con possibili sanzioni ai gestori - chiusura per 5 giorni - e multa agli avventori fino a 400 euro. (Giornale di Sicilia)

La notizia riportata su altri media

I giovani sono untori per questa malattia ed è anche per la sicurezza dei docenti stessi che dico: ben venga l'estensione dell'obbligo per loro e per il personale scolastico in generale". "E' chiaro che pagheremo un po' le conseguenze in termini di rapidità di incremento del numero di casi (Metro)

“Con gli assembramenti in occasione degli Europei di calcio abbiamo velocizzato qualcosa che era destinato a esserci”, cioè un aumento dei contagi Covid, spinti dalla variante Delta. “E’ chiaro che pagheremo un po’ le conseguenze in termini di rapidità di incremento del numero di casi (SardiniaPost)

Ieri sono state effettuate, secondo il sito (clicca qui) , 7.960 prime vaccinazioni. Ieri (venerdì) il nostro lettore Franco Iacomelli ci ha inviato la seguente interessante riflessione. (OK!Mugello. Notizie cronaca attualità)

Covid, Regioni spingono verso i vaccini: “le notizie fasulle sono deleterie per tutti”

A 37.674 è stata somministrata la seconda dose. Tra i vaccinati di oggi, in particolare, sono 6.258 i 16-29enni, 5.544 i trentenni, 12.247 i quarantenni, 9.916 i cinquantenni, 3.473 i sessantenni, 2.410 i settantenni, 599 gli estremamente vulnerabili e 194 gli over80. (ATNews)

Secondo il report settimanale della struttura commissariale, i pugliesi over 60 non ancora vaccinati sono 82.425, di cui: 51.521 tra 60 e 69 anni; 23.257 tra 70 e 79 anni; e 7.647 gli over 80. (TRM Radiotelevisione del Mezzogiorno)

Poi resta il nodo scuola: 221.354 senza vaccino nel personale docente e non docente, appena duemila in meno di 7 giorni prima. La prossima settimana il governo varera’ il decreto con le nuove misure, una volta analizzati i dati con gli esperti. (il Fatto Nisseno)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr