Biasin, frecciata alla Juve: “Questa è la differenza tra Allegri e Inzaghi!”

Biasin, frecciata alla Juve: “Questa è la differenza tra Allegri e Inzaghi!”
SpazioJ SPORT

Inter, Juventus, Supercoppa. Questo il commento del giornalista Fabrizio Biasin che su Twitter attacca Allegri sulla gestione degli ultimi momenti e ne evidenzia la differenza rispetto al collega Inzaghi.

L’ultimo minuto è la sintesi delle due squadre in questa stagione: #Allegri concentrato sui calci di rigore, #Inzaghi che chiama l’ultima azione.

#InterJuve #Supercoppa — Fabrizio Biasin (@FBiasin) January 12, 2022

Sui social stanno commentando in molti la differente gestione degli ultimi momenti. (SpazioJ)

La notizia riportata su altri media

Si tratta dell'ex segretario del settore giovanile del Napoli, oggi segretario dell prima squadra dell'Inter, Cristiano Mozzillo. Vergognoso il gesto immediatamente dopo il gol del 2-1 di Sanchez che regala la Supercoppa italiana all'Inter all'ultimo secondo. (CalcioNapoli24)

Simone Inzaghi ha battuto in finale i bianconeri per tre volte su tre. Inzaghi, inoltre, ha un record invidiabile: con la vittoria di ieri è diventato il primo allenatore della storia a battere la Juventus in una finale per tre volte. (Inter-News)

Tutto faceva pensare ad un addio prossimo, ma qualcuno, come Simone Inzaghi, credeva di poter scrivere uno svolgimento, più che un finale, a questa storia diverso. Sanchez l’arma in più. La prestazione contro la Lazio e il gol vittoria contro la Juventus hanno dato una grande iniezione di fiducia a Sanchez. (Calcio In Pillole)

Inter, Sanchez: "Sono un leone in gabbia. Se mi lasciano giocare sono un mostro"

Il difensore inveisce e mette le mani addosso al segretario dell'Inter Crisiano Mozzillo, ex segretario del settore giovanile del Napoli Folle gesto di Leonardo Bonucci, che al 120' della finale di Supercoppa Inter-Juventus perde la testa dopo il gol vittoria di Alexis Sanchez. (Tutto Napoli)

E della rete più tardiva nella storia della Supercoppa italiana: superata quella di Higuaín sempre contro la Juventus nel 2014, al 118’. Il leone è definitivamente uscito dalla gabbia, nella notte del riscatto di Sanchez e di una nuova coppa per la sua Inter (La Gazzetta dello Sport)

Gli dicevo: 'Mister, mi fai soffire, mettimi prima'", ha commentato scherzando, ma dando la sensazione netta di essersi tolto qualche sassolino dalla scarpa Tra un misto di gioia e liberazione, l'attaccante si è tolto qualche sassolino nelle scarpe: "Il campione fa cose che nessun altro fa. (GianlucaDiMarzio.com)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr