Perù. Quello che si sente è: Castillo presidente? | Radio RTM Modica

Perù. Quello che si sente è: Castillo presidente? | Radio RTM Modica
Radio RTM Modica ESTERI

Nelle regioni, al momento, en plein di voti per Castillo nelle città di Cusco, Ayacucho e Loreto rispettivamente con il 95, 90 e 89% dei voti totali.

Castillo ha confermato l’impegno a garantire il rispetto della volontà del popolo peruviano, sottolineando il “coraggio espresso dagli eroi e dalle eroine della democrazia”.

Mentre il sondaggio sballato dell’Università Nazionale di Ingegneria di ispirazione comunista, assegnava a Castillo una differenza di 5/10 punti percentuali

Sarà il marxista comunista Pedro Castillo il nuovo presidente del Perù?

I sondaggi di destra, inizialmente assegnavano 1-2 punti percentuali a favore di Castillo. (Radio RTM Modica)

Ne parlano anche altre testate

E molti seggi elettorali in queste zone devono ancora essere conteggiati. Castillo, invece, può contare su un consenso più ampio nelle aree più remote della Sierra centrale, nel sud del Paese e nella regione amazzonica. (askanews)

Le elezioni presidenziali hanno esitato un risultato assai stretto e in linea con gli ultimi sondaggi. Pedro Castillo si accinge a diventare il nuovo presidente del Perù con una vittoria risicatissima e che ha già fatto schiantare i prezzi di azioni, bond e cambio. (InvestireOggi.it)

Tre anni dopo, i genitori l'hanno spedita a studiare Business Administration negli Stati Uniti. Un breve riassunto biografico della vita di padre di Keiko Fujimori, l'ex dittatore Alberto Fujimori, è necessario per comprendere meglio anche la sua complicata ascesa. (Marie Claire)

Il maestro contadino a un passo dalla presidenza

Ad ora a vincere sarebbe la candidata dell’ultradestra, Keiko Fujimori, la figlia dell’ex dittatore Alberto. Il commento di Giuliano Granato, Potere al Popolo, con l’88% dei voti scrutinati Ascolta o scarica (Radio Onda d'Urto)

Alle 21:25 ora locale (le 4:25 in Italia) Castillo (50,28%). Non c'è ancora un vincitore delle elezioni in Perù. (ilmattino.it)

Castillo è passato in testa con i voti delle aree rurali e delle comunità delle foreste. Il candidato di sinistra alle elezioni presidenziali del Perù, Pedro Castillo, mastro e contadino, in leggero vantaggio sulla conservatrice Keiko Fujimori, figlia dell’ex presidente Alberto, quando lo scrutinio è arrivato al 97,2 per cento. (La Nuova Ferrara)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr