Il palermitano Fabio Messina può tornare a casa: Draghi e Speranza adesso rispettino i diritti fondamentali degli italiani

Il palermitano Fabio Messina può tornare a casa: Draghi e Speranza adesso rispettino i diritti fondamentali degli italiani
Approfondimenti:
Francesca Donato INTERNO

Questo il mio commento alla decisione del Tribunale civile di Reggio Calabria che consente all’agente di commercio da me intervistato ieri, dì tornare in Sicilia dopo essere stato bloccato per giorni agli imbarcaderi di Villa San Giovanni perché’ non vaccinato e quindi privo di Green pass.

Mi auguro che altri cittadini facciano ricorso e che altri giudici decidano mettere fine al confino dei siciliani, dei sardi e dì tutti gli abitanti delle isole minori” conclude la deputata europea

Sono in attesa di leggere le motivazioni della decisione del giudice Elena Luppino tuttavia mi sembra chiaro che il magistrato abbia ritenuto di dover tutelare un cittadino siciliano dall’illegittima restrizione alla sua libertà di circolazione, dovuta ad una norma confusa e assurda che il governo Draghi deve correggere al più presto. (Francesca Donato)

La notizia riportata su altri giornali

La dittatura vive nella zona grigia delle sue braccia complici, nei tanti piccoli soprusi che messi insieme sono i puntini di un QR code piazzato tra il cittadino e i suoi diritti. E La vicenda, grottesca e inquietante, si conclude dunque nella beffa: un tribunale ha dovuto autorizzare un libero cittadino ad andare a casa propria. (Come Don Chisciotte)

L’agente di commercio era bloccato da lunedì scorso a Villa San Giovanni perchè il personale della società privata di traghettamento gli aveva impedito di imbarcarsi perchè non vaccinato e quindi privo di Green pass. (La Sicilia)

Tante famiglie non possono uscire dalla Sicilia per interventi sanitari urgenti e tante che sono uscite dalla Sicilia non possono rientrare. 48 ore di tempo, se la risposta legittima che noi chiediamo non arriva, domenica alle 10 saremo qui sulla banchina del porto” (Il Sussidiario.net)

Covid e assurdità: il Tribunale di Reggio fa giustizia e permette il rientro in Sicilia a un non vaccinato

“Sono arrivato ora in Sicilia e sono molto contento”, ha commentato all’approdo con un traghetto Bluferries. Sulla questione insiste il sindaco di Messina, Cateno De Luca: “Vogliamo la modifica della disciplina che riguarda il green pass che viola la continuità territoriale che riguarda tutte le isole. (lasiciliaweb | Notizie di Sicilia)

Esprimo in qualità di presidente del circolo ”G. Il governo dei migliori, o meglio, il governo che viene definito “dei migliori”, continua ad alimentare un clima di terrore attraverso Green Pass rafforzati e misure restrittive (StrettoWeb)

La deroga per i soli motivi di salute e di studio, da e per isole minori con green pass base e non rafforzato fino al 10 febbraio è un pannicello caldo e sta mettendo a disagio decine di migliaia di siciliani sequestrati da un provvedimento ingiusto» (Il Vibonese)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr