Sardegna aumenta le province, il Governo si oppone | Ogliastra

Sardegna aumenta le province, il Governo si oppone | Ogliastra
vistanet INTERNO

Le province sarde avrebbero in media 200.000 abitanti, cioè meno di un municipio di una grande città”, si legge in una nota

Il consiglio regionale sardo ha deciso di aumentare da 5 a 8 le province dell’Isola senza passare da referendum.

E allora il Governo Draghi impugna la legge.

“Se la regione passasse a 8 province, conterebbe un numero di enti di area vasta superiore a quelle del Lazio, della Campania, del Veneto e della Puglia, tutte regioni molto più popolose della Sardegna (vistanet)

Se ne è parlato anche su altre testate

Il Governo ha deciso di impugnare la legge sarda che aumenta le province da 5 a 8 senza il preventivo referendum previsto dallo statuto della Regione. Nel comunicato ufficiale del consiglio dei ministri si legge: "Il Consiglio dei ministri, su proposta del Ministro per gli affari regionali e le autonomie Mariastella Gelmini, ha deliberato di impugnare la legge della Regione Sardegna n. (La Nuova Sardegna)

Le province sarde avrebbero in media 200.000 abitanti, cioè meno di un municipio di una grande città” Il Governo Draghi pronto a impugnare la legge con cui il consiglio regionale della Sardegna ha deciso di aumentare da 5 a 8 le province dell’Isola senza passare da referendum, come previsto dallo Statuto. (L'Unione Sarda.it)

Venivano soppresse invece le Province di Sassari e del Sud Sardegna Il Governo, in base a quanto si apprende, ha deciso di impugnare la legge sarda che aumenta le Province da 5 a 6 più due Città Metropolitane senza il preventivo referendum previsto dallo Statuto della Regione. (SardiniaPost)

Più province in Sardegna, il Governo dice no e impugna la legge della Regione

“La riforma degli Enti locali è la dodicesima legge impugnata in questa legislatura: un vero record”. “Questo dimostra la totale inadeguatezza e incapacità di legiferare da parte della maggioranza che sostiene Christian Solinas – attacca -, soprattutto da quando il presidente della Regione, colpevolmente, ha sottratto all’Avvocatura l’analisi tecnico-normativa funzionale alla predisposizione delle leggi, spostandola in capo alla Presidenza”. (SardiniaPost)

Eppure durante il Consiglio dei ministri, a quanto apprende Ilfattoquotidiano.it, la linea non è stata univoca: alcuni ministri di centrodestra avrebbe infatti espresso dubbi sull’impugnazione. Senza referendum preventivo, previsto dal suo statuto, la Sardegna non può aumentare le sue province da 5 a 8. (Il Fatto Quotidiano)

Vuoi ascoltare Radio Casteddu? Oltre che con le App e sui player, sintonizzate da oggi la vostra radio sul canale 12D per non perdere neanche una notizia sulla Sardegna! (Casteddu Online)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr