Dollaro in lieve calo, ma ha potenziale grazie alla Fed

Milano Finanza ECONOMIA

I funzionari della Fed hanno segnalato che si aspettano tre aumenti di 25 punti base nel 2022

Nella testimonianza preparata per l'udienza, diffusa ieri, Powell ha affermato che la Fed utilizzerà i suoi strumenti "per evitare che una maggiore inflazione si rafforzi".

A medio termine, il futuro smantellamento del quantitative easing della Fed "potrebbe implicare un ulteriore rialzo fino a circa il 4% sul dollaro", ha affermato JPMorgan (Milano Finanza)

Su altri giornali

Ilsale dello 0,19% a 36.132 punti, mentre e l'fa un piccolo salto in avanti dello 0,51%, portandosi a 4.694 punti. (Teleborsa)

Il Dow Jones Industrial è avanzato di 183,15 punti, a 36252,02, il primo aumento in cinque giorni. Per alcuni investitori, i commenti hanno segnalato un'opportunità di acquisto per i titoli che erano stati penalizzati nelle ultime sessioni. (Investing.com)

Estratti del suo discorso sono stati resi noti nelle ultime ore. "Ricorreremo a tutti i nostri strumenti per sostenere l'economia e il solido mercato del lavoro e per impedire che una inflazione più alta diventi radicata". (Finanzaonline.com)

Wall Street e poi le Borse asiatiche hanno accolto con favore le parole del governatore: che succede oggi nei mercati? Wall Street guadagna dopo Powell: i motivi. A Wall Street, nella notte l’S&P 500 ha rotto una serie di ribassi di cinque giorni ed è salito a 4.713,07. (Money.it)

L'indice del dollaro lascia sul terreno lo 0,1% contro un paniere di sei valute. Gli investitori sperano che Powell fornisca indicazioni sulla tempistica della stretta monetaria in occasione del suo intervento davanti alla Commissione banche. (Investing.com)

La Fed dovrebbe chiudere l’asset purchase program entro marzo e poi iniziare le strette a partire da giugno. Maggiori informazioni, tuttavia, dovrebbero arrivare dopo il primo meeting della Banca centrale che si terrà il 25 e il 26 di gennaio. (Morningstar)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr