Green pass, Salvini: “No a obblighi ma mettere in sicurezza i fragili”

Green pass, Salvini: “No a obblighi ma mettere in sicurezza i fragili”
LaPresse INTERNO

“Invito a mettersi in sicurezza tutti coloro che hanno più di 60 anni, ma no all’obbligo vaccinale per bimbi di 12 anni”, aggiunge Salvini.

Il leader della Lega da Napoli: "Non si può a metà luglio togliere diritti e stipendi a 30 milioni di italiani". (LaPresse) Matteo Salvini ribadisce la sua contrarietà all’obbligo del Green Pass per accedere ad eventi e luoghi chiusi.

Per il numero uno del Carroccio bisogna educare e motivare, non multare, vietare o chiudere: “Mi auguro che non si torni alle chiusure”

“Non togliamo diritti e stipendi a metà luglio a 30 milioni di italiani”, ha dichiarato il leader della Lega da Napoli, dove si trova per un evento elettorale. (LaPresse)

Su altri media

Infine, un commento velenoso sulla nomina di Elsa Fornero come consulente del Governo Draghi: "Per quanto riguarda la riforma delle pensioni e la riforma fiscale, il contributo che potrà portare è equivalente a quella di quell'albero" (FrosinoneToday)

“Invito a mettersi in sicurezza tutti coloro che hanno più di 60 anni, ma no all’obbligo vaccinale per bimbi di 12 anni”, aggiunge Salvini. Per il numero uno del Carroccio bisogna educare e motivare, non multare, vietare o chiudere: “Mi auguro che non si torni alle chiusure” (LaPresse)

E in questa occasione il popolare influencer ha mostrato una foto del suo pranzo di oggi a base di riso in bianco, cogliendo poi l’occasione per svelare un piccolo retroscena. Tommaso Zorzi svela: “Ieri non mi sono sentito molto bene”. (Lanostratv)

Il giorno prima del selfie Maresca-Salvini: parla il numero uno della Lega a Napoli

“Se vogliamo crescere e andare avanti dobbiamo averfe una giustizia rapida e che sia davvero giusta”, ha concluso Maresca (LaPresse)

«Nessun privilegio per i politici perché il Green Pass è uno strumento indispensabili per tornare alla normalità e garantire la sicurezza di tutti Allora si può utilizzare il green pass per i luoghi dove c'é maggiore assembramento fino alla piccola cosa quotidiana, come andare al ristorante. (La Stampa)

E qui a Napoli la Lega è il motore del laboratorio politico che si è venuto a creare con la candidatura di Maresca”. “Cronache di Napoli” di questa mattina: Maresca ha già prenotato un posto blindato nella Lega per essere eletto in Parlamento (anteprima24.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr