Italvolt, via libera alla gigafactory torinese

Italvolt, via libera alla gigafactory torinese
FormulaPassion.it ECONOMIA

Sul futuro, il manager svedese conclude: “I prossimi passi saranno finanziare il processo ingegneristico e preparare le applicazioni tecnologiche.

Uno dei passi più concreti che Italvolt ha compiuto per la realizzazione di questo progetto è stato rappresentato proprio dall’acquisto dell’area torinese, come confermato dallo stesso Carlstrom: “L’accordo con Prelios Sgr è un passo chiave nel piano di implementazione del progetto di realizzazione della gigafactory. (FormulaPassion.it)

Se ne è parlato anche su altre testate

Lars Carlstrom, amministratore delegato di Italvolt, ha sottoscritto un accordo vincolante con l’amministratore delegato di Prelios, Patrick Del Bigio, per l’acquisto di un’area di un milione di metri quadrati. (La Sentinella del Canavese)

Questa mattina, in municipio a Scarmagno, alle porte di Ivrea, Lars Carlstrom, ceo di Italvolt, ha firmato un accordo vincolante con Prelios Sgr per l’acquisto dell’area ex Olivetti su cui far nascere la più grande Gigafactory d’Europa da 45 GWh, per la produzione di batterie al litio per veicoli elettrici. (Corriere della Sera)

Questa la mission di Italvolt, azienda tricolore che ha acquistato l’ex area industriale di Olivetti, nel torinese, dove verrà realizzata la sua gigafactory. Obiettivo, creare batterie italiane e ad alta efficienza. (Computer Magazine)

Gigafactory Italvolt in Italia più vicina: ora c’è il terreno

Ora approfondiremo il business plan così da facilitare il dialogo con il Governo per le risorse del Pnrr». L’area ex Olivetti di Scarmagno è stata selezionata da Italvolt per le sue caratteristiche tecniche e per la sua collocazione geografica particolarmente strategica in termini di collegamenti stradali e ferroviari. (QC QuotidianoCanavese)

Il terreno dove sorgeva Olivetti sarà bonificato e riqualificato da Italvolt, dedicando una superficie di 300mila metri quadrati alla costruzione del nuovo impianto, di cui 20mila metri quadrati destinati alla realizzazione di un Centro ricerca e sviluppo. (La Repubblica)

Chi segue le vicende dell’auto elettrica lo sa: la Gigafactory Italvolt nel nostro Paese sarà la più grande del Sud Europa e verrà costruita nell’ex area Olivetti di Scarmagno, in Piemonte. Subscribe to Notifications Opt-out from Notifications Looks like you have blocked notifications! (ClubAlfa.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr