Dl sostegni bis, Bankitalia: Intervento pubblico dovrà essere più selettivo

LaPresse INTERNO

Roma, 7 giu.

(LaPresse) – “Le misure che sono state necessarie per contrastare le conseguenze economiche della pandemia hanno avuto dimensioni eccezionali.

Così, Fabrizio Balassone, capo del servizio struttura economica della Banca d’Italia, in audizione davanti alla commissione Bilancio della Camera

Con l’attenuarsi dell’incertezza l’intervento pubblico avrà il compito non semplice di farsi più selettivo, concentrandosi nei settori che più a lungo sconteranno difficoltà legate alla crisi sanitaria, sostenendo e accompagnando verso una nuova occupazione chi ancora sarà senza lavoro”. (LaPresse)

Ne parlano anche altri media

Per il ministro i decreti approvati aprono la "cassaforte della credibilità" perché, spiega nell'intervista a 'Il Messaggero', "abbiamo rispettato i tempi dettati dall'Unione europea per le prime tre riforme. (InfoOggi)

«Dopo una primissima lettura quello che posso dire è che: va bene, naturalmente, assumere, ma da quello che si capisce tutto lo sforzo è mirato ad assunzioni a tempo determinato - puntualizza Olivo - . (Il Messaggero Veneto)

Significa che in quattro o cinque anni avremo un impatto di mille miliardi sulla nostra economia e sul nostro Pil…” “Abbiamo rispettato – ha aggiunto – i tempi dettati dall’Unione europea per le prime tre riforme. (BlogSicilia.it)

(LaPresse) – Nel periodo gennaio-aprile 2021, le entrate tributarie erariali accertate in base al criterio della competenza giuridica ammontano a 133.816 milioni di euro, segnando un incremento di 10.086 milioni di euro rispetto allo stesso mese dell’anno precedente (+8,2%) (LaPresse)

IN sottofondo un rumore metallico. Il giorno dopo l’approvazione in Consiglio dei ministri della terza riforma che porta la sua firma in questa legislatura - quella sul reclutamento nella Pa, dopo i concorsi digitali e le semplificazioni - il ministro si gode un sabato pomeriggio di riposo. (ilmattino.it)

Lo spiega la Funzione pubblica, annunciando che entro il 15 luglio bandirà "un concorso di idee rivolto a studenti o professionisti di grafica, design e arti visive che non abbiano compiuto 30 anni di età" per la scelta del logo. (La Gazzetta del Mezzogiorno)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr