Saman, per gli inquirenti la pachistana è stata strangolata dallo zio

Saman, per gli inquirenti la pachistana è stata strangolata dallo zio
Per saperne di più:
Livesicilia.it INTERNO

Uno dei cugini è stato fermato in Francia nei giorni scorsi e si attende che venga consegnato alle autorità italiane

– Strangolata da uno zio su istigazione dei genitori: gli inquirenti sono sempre più sicuri che Saman Abbas, la giovane pachistana scomparsa dopo essersi rifiutata di sposare in matrimonio combinato un connazionale in patria, sia stata assassinata.

Oggi intanto proseguiranno le ricerche del corpo della ragazza scomparsa il 30 aprile da Novellara, nel Reggiano: si utilizzerà anche un elettromagnetometro, utile a rintracciare corpi sepolti. (Livesicilia.it)

Su altre fonti

Per non parlare dei casi che non emergono, perché il matrimonio forzato rappresenta un fenomeno difficile da quantificare: non esiste un osservatorio nazionale, né un database regionale. Servizi sociali e scuole: radar sul territorio L’Emilia-Romagna è un territorio fertile per le sue condizioni socioeconomiche e culturali, per l’accoglienza e l’integrazione. (Corriere della Sera)

Ma non c'è stato tempo Ormai non c'è alcuna speranza di trovare Saman viva e gli inquirenti sono certi che sia stata uccisa per essersi opposta al matrimonio combinato. (ilGiornale.it)

A differenza dei genitori di Saman, anche loro indagati e rientrati in Pakistan lo scorso primo maggio, si ritiene che i due siano ancora in Europa Il giovane era stato arrestato una settimana fa a Nimes mentre tentava di raggiungere alcuni parenti in Spagna. (Sky Tg24 )

Saman Abbas uccisa in 13 minuti. Il video e la testimonianza del fratello: "Lo zio l'ha strangolata"

Successivamente, il ragazzo ha chiesto allo zio dove fosse stata seppellita la sorella «perché avrei voluto abbracciarla un’ultima volta» A questo punto lo zio ha detto «a mio padre di portarlo in casa e di nasconderlo senza farlo vedere alle telecamere». (Corriere della Sera)

Saman e i genitori, è stato ricostruito, hanno urlato e lei li ha insultati: "Dammi i documenti", avrebbe detto la ragazza al padre (iLMeteo.it)

''Lo zio a me non l'ha detto -prosegue il sedicenne -, non l'ha detto nemmeno quando è arrivato a casa. Saman Abbas uccisa in 13 minuti. Prima di questo arco temporale era partito l'ultimo messaggio al fidanzato, alle 23.30 del 30 aprile con un telefono utilizzato di nascosto. (Today.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr