Regione Calabria - Violenza sulle donne, la vicepresidente della Regione: «Giunta Occhiuto non tollererà immobilismo»

Regione Calabria - Violenza sulle donne, la vicepresidente della Regione: «Giunta Occhiuto non tollererà immobilismo»
LaC news24 INTERNO

La pandemia di Covid19, rimarca l’esponente della giunta Occhiuto, ha fortemente esasperato la condizione lavorativa, già problematica, delle donne italiane.

D’altra parte, una delle maggiori problematiche che non permettono alle donne di uscire dal circuito della violenza è la mancanza di indipendenza economica.

«La Giunta Occhiuto non tollererà che le cose restino così.

Una di queste si ricorda oggi, 25 novembre, Giornata internazionale contro la violenza sulle donne»

La politica non resta insensibile alla giornata Internazionale per l’eliminazione della Violenza sulle Donne. (LaC news24)

La notizia riportata su altre testate

Per uscire da questa spirale è necessario educare: educare al rispetto, educare alla parità, educare all’idea che mai la forza può costituire uno strumento di dialogo. È nell’idea di inferiorità che pervade, ancora troppo spesso, l’approccio alla questione femminile, in cui si trovano le radici di ogni forma di violenza. (LaPresse)

"Ogni giorno - ha ricordato - leggiamo di donne vittima di violenza Ma ancora più importante secondo Cartabia è "rafforzare gli strumenti che ci permettono di prevenire. (Rai News)

Il discorso di Mattarella sulla violenza contro le donne. "Inaccettabile che l'uomo possa prevaricare sulla donna utilizzando la forza". (TIMgate)

Cartabia: la gravità della situazione richiede nuove norme

RIFORMA PENSIONI/ La penalizzazione che ancora pesa sulle donne. Il Governo ha riannunciato, ma non a tutti è dato il privilegio del testo, una task force multidisciplinare per il raccordo e, in casi specifici, la gestione delle misure previste dal Pnrr in favore dell’empowerment delle donne vittime di violenza. (Il Sussidiario.net)

E’ altrettanto vero che anche le donne nutrono miti e si avvalgono di stereotipi arcaici nel vivere la propria esistenza. Molte donne sono uccise, ogni giorno, da uomini ammalati di violenza e di ignoranza, pervasi dall’egoismo più efferato che rende ciechi e brutali. (Il Giornale di Lipari)

Da anni curo l’estetica di ogni donna, ma curare l'anima ed i segni di un corpo vessato, è una grandissima soddisfazione» «Curare l'anima di una donna è una grandissima soddisfazione», così il chirurgo estetico attivo in questo campo con la sua Onlus "Secondo Cuore", nata per aiutare le donne vittime di violenza privata. (Il Messaggero)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr