Le Borse di oggi, 11 agosto. L'inflazione Usa sostiene ancora i mercati, listini Ue positivi

la Repubblica ECONOMIA

Il buon dato arrivato dall'inflazione Usa continua a spingere i mercati.

I listini partono tutti in positivo con l'eccezione di Londra.

I timori di ulteriori riduzioni nelle forniture e per i piani di austerity spingono i prezzi dei futures sul gas naturale.

Ad Amsterdam le quotazioni continuano a salire, dopo un'apertura in cauto rialzo a 206 euro ora il prezzo è già a 209,29 euro al megawattora, in rialzo dell'1,91 per cento

Positivo anche il comparto asiatico, dove Tokyo è rimasta chiusa per festività. (la Repubblica)

Se ne è parlato anche su altri media

In evidenza Prysmian (+3,95%) su cui Intesa Sanpaolo ha alzato la. raccomandazione a buy da add, Fineco (+3,31%), Cnh I In Italia, infine, a luglio i prezzi al consumo hanno registrato un. aumento dello 0,4% su base mensile e del 7,9% su base annua (da +8% del. (Milano Finanza)

- MILANO, 11 AGO - Resistono nel finale le principali borse europee a parte Londra (-0,5%), con i listini Usa in rialzo di oltre mezzo piunto percentuale. Più cauti gli automobilistici Stellantis (+0,4%) e Volkswagen (+0,66%), mentre scivola la holding Porsche (-1,44%) a monte della catena di controllo. (Tiscali Notizie)

Guglielmo Venticinque, siracusano, detto «Gulli» (non è casuale l'assonanza con Gulliver), non si è fermato dinanzi alle intemperie e alla fine è riuscito ad ammirare l’alba da uno dei luoghi più suggestivi e meno raggiungibili del mondo (La Sicilia)

Gas in rialzo dell'1,2% in Europa a 208 euro al megawattora. Perde leggermente slancio l'euro che torna sotto 1,03 dollari: ieri il cambio ha toccato i massimi da un mese a seguito dei dati sull'inflazione Usa che potrebbero ridurre il timore di mosse molto aggressive da parte della Federal Reserve a settembre (Il Sole 24 ORE)

Il problema è non c'è chiarezza quale sia il livello di spread al quale Francoforte intenda intervenire Lo spread Btp/Bund va in vacanza, stazionario poco sopra 200 punti base. (Milano Finanza)

Nel resto del mondo, i dati non sono in linea con quelli statunitensi. In Italia il rialzo di luglio è stato pari allo 0,4% su base mensile e al 7,9% su base annua (LAPRESSE)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr