Superbonus fino al 2030? Il Governo lo esclude

Edilportale.com ECONOMIA

Eventuali effetti indotti sull’economia - ha aggiunto - non possono essere considerati validi a copertura di oneri certi, secondo quanto previsto dalla legge di contabilità pubblica.Quanto alla richiesta di ampliare l’ambito di applicazione della cessione dei crediti, Guerra ha affermato che “, compresi gli intermediari finanziari,, come più volte emerso in sede di incontri con la Commissione Europea”. (Edilportale.com)

Su altre testate

Di parere nettamente opposto il ministero dell'Economia secondo il quale, si legge nella risposta all'interrogazione parlamentare, il superbonus incide invece negativamente sul Bilancio dello Stato La speciale misura introdotta dal decreto legge n. (Italia Oggi)

Secondo l'interrogante, stando anche ad alcuni recenti studi universitari, il Superbonus potrebbe determinare nel medio e lungo termine un impatto positivo sulle finanze dello Stato pari a 811 milioni di euro dovuto, essenzialmente, a un maggior gettito sia dell'Iva che dell'Ires. (Italia Oggi)

Il governo aveva già […]. Potrebbe interessarti anche: La conferma arriva dalla sottosegretaria al ministero delle Finanze, Maria Cecilia Guerra, nella sua risposta di martedì 5 luglio, nella seduta della commissione Finanze del Senato, a una interrogazione (n. (Qualenergia.it)

La questione è stata più volte evidenziata delle competenti autorità di controllo.La “cessione estesa”, come è ovvio, potrebbe amplificare questo fenomeno Come abbiamo già spiegato in diverse occasioni, il governo ha proposto un’importante modifica al superbonus 110% e, in particolare, all’istituto della cessione del credito d’imposta. (InvestireOggi.it)

Superbonus 110%, bocciato anche dalla Corte dei conti. Come già detto in apertura, la Corte dei conti si è appena espressa in merito al Superbonus 110% e, in generale, al sistema delle agevolazioni fiscali. (InvestireOggi.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr