Lavoro, Amazon assume tremila persone entro la fine dell'anno

Lavoro, Amazon assume tremila persone entro la fine dell'anno
LA NAZIONE ECONOMIA

Con queste nuove assunzioni, Amazon supererà i 12.500 dipendenti in Italia, dai 9.500 di fine 2020, dislocati in oltre 50 sedi.

"I nuovi posti di lavoro che creeremo nel corso dell'anno sono un'opportunità sia per chi desidera cambiare lavoro e misurarsi con una nuova sfida - prosegue Marseglia - sia per quelle persone in cerca di occupazione, perché siamo aperti a tutti i tipi di talenti e di istruzione"

Roma, 7 giugno 2021 – Nuovi posti di lavoro da Amazon. (LA NAZIONE)

Se ne è parlato anche su altri media

“Negli ultimi dieci anni, Amazon è diventata uno dei più importanti creatori di posti di lavoro in Italia, ha commentato Stefano Perego, VP EU Customer Fulfillment Amazon. (Il Friuli)

Amazon creerà tremila nuovi posti di lavoro a tempo indeterminato in Italia entro la fine dell’anno, portando la forza lavoro complessiva dell’azienda «a oltre 12.500 dipendenti, dai 9.500 di fine 2020, in più di 50 sedi in tutta Italia». (L'Eco di Bergamo)

Jeff Bezos, l'uomo più ricco del mondo annuncia: «Il 20 luglio viaggerò nello Spazio» Amazon decide di puntare sull'Italia, annunciando l'intenzione di voler portare la forza lavoro complessiva dell'azienza «a oltre 12.500 dipendenti dai 9.500 di fine 2020, in più di 50 sedi in tutta Italia». (ilmessaggero.it)

Amazon: «Entro fine anno, 3mila nuove assunzioni a tempo indeterminato»

Amazon annuncia nuove assunzioni e l’apertura di grandi centri di smistamento in varie regioni. Un tema quindi delicato con la decisione che potrebbe scontrarsi con molte opposizioni (Vesuvius.it)

Stipendio. “Tremila nuovi psoti di lavor a tempo indeterminato entro la fine del 2021. (l'Immediato)

Dai linguisti agli ingegneri, dalle opportunità di stage ai ruoli manageriali, Amazon garantisce a tutti un ambiente di lavoro sicuro, inclusivo, con opportunità di formazione e aggiornamento e programmi di crescita professionale. (VeronaSera)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr