"Attento Letta, Italia Viva a Siena è disposta a tutto"

Attento Letta, Italia Viva a Siena è disposta a tutto
LA NAZIONE INTERNO

D’altronde anche dopo le elezioni regionali, non mancarono malesseri speciali per la composizione della giunta Giani.

Possibile che quella di Italia viva sia solo tattica.

Alle elezioni regionali del 2020, la lista Italia viva - +Europa ha preso il 6,7 per cento, sopra la media regionale del 4,5 per cento.

Conta solo la vittoria o la sconfitta di Enrico Letta

“Enrico Letta si candida alle suppletive di Siena, sta parlando con il nostro responsabile locale e stanno valutando insieme un’alleanza. (LA NAZIONE)

Su altre fonti

Letta a Palermo per ricordare Borsellino. Letta, accompagnato dal segretario regionale del Pd Anthony Barbagallo, incontrerà a Palazzo dei Normanni i leader regionali di Cgil, Cisl e Uil, alla presenza dei deputati del gruppo Pd all’Ars E non è certo un caso che il percorso nazionale parta da Palermo, ma è il riconoscimento di un lavoro fatto nell’ultimo anno”. (BlogSicilia.it)

LEGGI ANCHE Green Pass, Letta: “No al limbo, servono certezze” Per Enrico Letta il Green Pass è uno “strumento che ci consentirà di salvare noi e altre vite”. (LaPresse)

La diversità di vedute sul Green pass – e ovviamente su altri temi, si veda il ddl Zan – non significa insomma che non vi sia un’ovvia collaborazione in Parlamento Roma, 19 lug – Dalla Francia con furore, per invocare l’obbligo vaccinale. (Il Primato Nazionale)

Letta: via se perdo Siena/ “Rivedere riforma Cartabia. Ddl Zan? Salvini non serio”

Se Letta non accettasse, la legge Zan finirebbe male e tutta la responsabilità cadrebbe sulle spalle del Pd". Lo dice il leader della Lega, Matteo Salvini in riferimento al disegno di legge contro l'omotransfobia che sarà discusso di nuovo al Senato il 20 luglio. (Rai News)

L’incontro con la Cisl. (BlogSicilia.it)

Tre notizie, una dietro l’altra: nel colloquio tra il segretario del Pd Enrico Letta e la “Repubblica” emergono principalmente tre grossi spunti politici che guideranno i prossimi giorni. A patto di non stravolgerne l’impianto»: nessuna ‘sfiducia’ alla Ministra Cartabia il cui ruolo resta quello di “volante” nel confronto con le Camere per le migliorie della riforma. (Il Sussidiario.net)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr