Amazon, maxi multa Antitrust da 1,1 miliardi per abuso di posizione dominante

Il Fatto Quotidiano ECONOMIA

Amazon ha, così, impedito ai venditori terzi di associare l’etichetta Prime alle offerte non gestite con FBA.

In tal modo Amazon ha danneggiato gli operatori concorrenti di logistica per e-commerce, impedendo loro di proporsi ai venditori online come fornitori di servizi di qualità paragonabile a quella della logistica di Amazon.

Secondo l’Autorità, le società hanno legato all’utilizzo del servizio Logistica di Amazon l’accesso a un insieme di vantaggi essenziali per ottenere visibilità e migliori prospettive di vendite su Amazon. (Il Fatto Quotidiano)

La notizia riportata su altre testate

Apertura prudente per le Borse europee , l'Antitrust multa Amazon per oltre un miliardo. Intanto l’Antitrust italiana multa Amazon (NASDAQ: ) per abuso di posizione dominante. Avvio moderatamente positivo per le Borse europee. (Investing.com)

“FBA”), presso i venditori attivi sulla piattaforma Amazon.it ai danni degli operatori concorrenti in tale mercato e di rafforzare la propria posizione dominante. (LaPresse)

Mercati Incertezza sulle piazze europee. Condividi. di Michela Coricelli Aperture all'insegna dell'incertezza per le principali borse europee.Milano quasi piatta (+0,03%) - si muove sulla parità come Francoforte - mentre Parigi e Londra guadagnano quasi un quarto di punto. (Rai News)

Sotto accusa l’etichetta Prime. Tra tali vantaggi esclusivi spicca l’etichetta Prime, che consente di vendere con più facilità ai consumatori più fedeli e alto-spendenti aderenti all’omonimo programma di fidelizzazione di Amazon. (Ticinonews.ch)

L'AGCM ha condannato Amazon al pagamento di una pesantissima sanzione pecuniaria: 1 miliardo e 128 milioni di euro per abuso di posizione dominante. Le piccole e medie imprese hanno molteplici canali per vendere i loro prodotti sia online che offline: Amazon è solo una di queste opzioni. (hdblog.it)

Amazon: sanzioni Antitrust ingiustificate, ricorreremo approfondimento Antitrust: sanzione di 200 mln ad Amazon e Apple "Siamo in profondo disaccordo con la decisione dell'Autorità Garante della concorrenza e del mercato e presenteremo ricorso Per ripristinare immediatamente le condizioni concorrenziali nei mercati rilevanti, il Garante ha imposto ad Amazon misure comportamentali che saranno sottoposte al vaglio di un monitoring trustee. (Sky Tg24 )

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr