Vaccino Astrazeneca solo per gli over 60, chi dovrà fare la 2^ dose verrà riconvocato: ecco tutte le novità - quotidianomolise.com

Il Quotidiano del Molse ECONOMIA

Nel corso della riunione si è esaminata la Circolare n. 26246 dell’11/06/2021 con la quale il Ministero della Salute ha comunicato che il CTS Nazionale ha assunto le seguenti determinazioni:. Il vaccino Vaxzevria (Astrazeneca) può essere somministrato solo a persone di età uguale o maggiore dei 60 anni di età;. Le persone che hanno ricevuto la prima dose di tale vaccino e sono al di sotto dei 60 anni di età, completeranno il ciclo vaccinale con una seconda dose di vaccino a mRNA. (Il Quotidiano del Molse)

Ne parlano anche altri giornali

Tutti i cittadini della Campania con meno di 60 anni e che hanno già ricevuto singola o doppia dose di Astrazeneca, possono da oggi aderire all’azione collettiva lanciata dal Codacons alla pagina https://codacons. (Salernonotizie.it)

«La situazione di totale incertezza - si legge in un comunicato - e i continui cambiamenti nel piano vaccinale hanno di fatto messo potenzialmente a rischio la salute di quei soggetti che hanno ricevuto Astrazeneca». (AnconaToday)

. 🔊 Ascolta l'audio. Dopo il caos scoppiato sulle vaccinazioni con Astrazeneca agli under 60 e la retromarcia del governo sulle somministrazioni ai più giovani, il Codacons lancia oggi anche in Emilia Romagna una azione collettiva in favore di tutti i cittadini della regione con meno di 60 anni che abbiano ricevuto dosi di Vaxzevria. (News Rimini)

Dopo il caos scoppiato sulle vaccinazioni con Astrazeneca agli under-60 e i casi anche gravi di effetti collaterali registrati nel nostro paese, il Codacons lancia oggi anche in Liguria una azione collettiva in favore di tutti i cittadini della regione con meno di 60 anni che abbiano ricevuto dosi di Vaxzevria. (Genova24.it)

Nello specifico, l’azione del Codacons mira a chiedere: il risarcimento del danno non patrimoniale causato dalla paura di ammalarsi per avere ricevuto la somministrazione del vaccino Astrazeneca autorizzato dalle competenti autorità Italiane; il risarcimento del danno non patrimoniale-biologico, danno permanente o temporaneo, anche in termini di danno differenziale, riportato per essere stato sottoposto alla vaccinazione Astrazeneca, con riserva di indicazione e quantificazione specifica; l’indennizzo previsto dalla Legge 201/92 a carico dello Stato per essere stato sottoposto a vaccinazione da cui è derivala la menomazione psicofisica permanente da valutarsi e quantificarsi nel prosieguo (ChietiToday)

Tutti i cittadini del Trentino Alto Adige con meno di 60 anni e che hanno già ricevuto singola o doppia dose di Astrazeneca, possono da oggi aderire all’azione collettiva lanciata dal Codacons alla pagina https://codacons. (Trentino)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr