Azzolina: «Banchi a rotelle non fanno annoiare studenti»

Azzolina: «Banchi a rotelle non fanno annoiare studenti»
Il Messaggero Il Messaggero (Interno)

Pronti all’impresa” nella sede di Confindustria a Roma.

Servono a lavorare in gruppo e a fare didattica innovativa e diversa rispetto a quella frontale per cui gli studenti sia annoiano a morte.

Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev

«I banchi con le rotelle hanno dato lavoro a tante imprese.

La didattica frontale non funziona più» queste le parole della ministra dell’Istruzione Lucia Azzolina ospite dell’incontro “Futuri. (Il Messaggero)

Su altre fonti

Lasciare gli studenti a casa è inaccettabile se vogliamo considerare i numeri dei contagi nelle scuole. La scuola sta diventando terreno di scontro politico riguardo alla gestione dell’emergenza causata dalla nuova impennata di casi di Coronavirus. (UniversoMamma)

(TUTTI GLI AGGIORNAMENTI - MAPPE E GRAFICI DEI CONTAGI). 8:27 - Vincenzo De Luca: "Consentite lezioni in presenza per gli asili". "Su richiesta dei sindaci pervenuta all'Unità di Crisi attraverso l'Anci, e nelle more di specifici congedi parentali per i genitori, da domani è consentita, anche in presenza, l'attività delle scuole dell'infanzia: nidi, asili, con bambini di età compresa nella fascia della fascia 0-6 anni". (Sky Tg24 )

Più ritardiamo nel prendere decisioni, più ci avviciniamo al momento in cui saremo costretti a prendere decisioni ancora piu gravi, ma avendo l’acqua alla gola. Ma De Luca resta inflessibile: «La mia opinione è questa: di fronte ai numeri del contagio che abbiamo oggi in Italia, le mezze misure non servono più a niente». (Corriere della Sera)

Lucia Azzolina: "La didattica a distanza al 100% non protegge gli studenti"

Vaccini antinfluenzali, posti letto, assunzioni, tamponi e tracciamenti: cos’é che non ha funzionato in Campania dopo il lockdown? Perché già ieri ci sono stati diversi casi di bidelli Covid ai quali è stato dato il ben servito. (Il Mattino)

“Sì alla didattica a distanza per i ragazzi. E poi aggiunge al secondo:” la didattica digitale integrata, che ora tutti invocano per gli istituti superiori, c’è già. (L'HuffPost)

La decisione non era stata presa bene dall’Azzolina che aveva subito parlato di “errore gravissimo“. Una scelta arrivata dopo che in Campania erano stati registrati più di 1000 nuovi casi in sole 24 ore. (Yahoo Notizie)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr