Omicron: letalità fino al 91% più bassa rispetto a Delta. Lo studio dell'Università di Berkeley

L'HuffPost SALUTE

La variante Omicron comporta un minor rischio di ricovero, di necessità di ricorso alla terapia intensiva e di morte rispetto alla variante Delta.

Un’ulteriore conferma arriva da uno studio coordinato da ricercatori dell’University of California di Berkeley e pubblicato in pre-print su medRxiv.

Sono stati ricoverati 235 pazienti con variante Omicron (0,5%) e 222 (1,3%) con variante Delta

La ricerca si distingue da molti studi effettuati fino a oggi sull’aggressività della variante Omicron che avevano confrontato l’andamento dell’infezione con la nuova variante con quanto avvenuto nelle odiate precedenti. (L'HuffPost)

Su altre testate

I ricercatori rilevano comunque che le loro osservazioni si basano soltanto sulle prime sequenze e che sono necessarie ulteriori ricerche per comprendere meglio le caratteristiche che permettono alla variante di trasmettersi così facilmente Entro il 16 dicembre la variante Omicron aveva già raggiunto 87 Paesi, diventati attualmente oltre cento Paesi, e sono 100.000 i genomi virali raccolti e pubblicamente disponibili nella baca dati internazionale Gisaid. (Popular Science)

Oms ribadisce: “Molto più infettiva ma provoca meno ospedalizzazioni. Ma la rapida diffusione del virus nella comunità e il rapido aumento dei casi porterà comunque ad un aumento dei ricoveri che potrà mettere sotto pressione significativa i sistemi sanitari. (Quotidiano Sanità)

Allo stesso tempo, l'Oms insiste che Omicron «rimane un virus pericoloso, soprattutto per coloro che non sono vaccinati». I DATI Omicron, terapie intensive salgono al 18%: tasso sale in 11. Omicron, Bassetti: «Fuori dalla pandemia in primavera. (ilmessaggero.it)

La variante Omicron provoca meno rischi di ricovero e morte rispetto alla mutazione Delta. Sul fronte dei decessi lo studio in pre-print ha registrato 1 morto nei pazienti Omicron e 14 in quelli Delta. (Open)

«La variante Omicron è pericolosa soprattutto per i non vaccinati». I DATI Omicron, terapie intensive salgono al 18%: tasso sale in 11 regioni. Omicron, Bassetti: «Fuori dalla pandemia in primavera. (Il Gazzettino)

A cura di Valeria Aiello. Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su Covid 19 ATTIVA GLI AGGIORNAMENTI. Omicron causa una malattia meno grave rispetto alla variante Delta. Nessun caso di Omicron ha richiesto ventilazione meccanica rispetto a 11 casi di Delta”. (Fanpage.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr