Quei Paesi in cui bitcoin e cripto sono illegali (o quasi)

Quei Paesi in cui bitcoin e cripto sono illegali (o quasi)
Ticinonline ECONOMIA

In Africa ci sono l'Algeria e l'Egitto, che ha dichiarato le transazioni in bitcoin non compatibili con la legge islamica

In Europa l'unico Paese che ha per il momento messo al bando alcune cripto - tra cui bitcoin ed Ethereum - è la Macedonia del Nord.

Lo è stesso ha fatto la banca centrale dell'Indonesia nell'anno successivo.

Nel secondo invece il quadro è più caotico, con un uso delle cripto che cresce al pari delle ostilità del governo. (Ticinonline)

La notizia riportata su altri giornali

La valutazione del bitcoin. La rapida crescita del bitcoin potrebbe portare ad un epilogo simile. (We Wealth)

Se il Bitcoin ne guadagna una quota maggiore, il prezzo può aumentare di molto. La rapida crescita del Bitcoin potrebbe portare al suo stesso scioglimento. (Advisoronline)

Bitcoin e criptovalute, l'energia sta diventando il vero nemico

Ma ora è l’aumento dei costi dell’energia elettrica a mettere alle corde la produzione di questo denaro virtuale e a generare nuovi spostamenti. E anche negli Stati Uniti, di recente, un potente comitato del Congresso ha annunciato un’audizione sulla questione: il nodo dell’energia non è più rimandabile (QUOTIDIANO NAZIONALE)

Lo stato più giovane d’Europa ha attirato di recente molti minatori soprattutto nella parte settentrionale del paese a maggioranza serba. In alcuni paesi sono tollerate ma molti altri ne hanno già vietato l’estrazione se non addirittura lo scambio. (Wired Italia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr