Down su larga scala: giù i siti di New York Times, Guardian, Governo britannico, Cnn e altri

Down su larga scala: giù i siti di New York Times, Guardian, Governo britannico, Cnn e altri
La Repubblica INTERNO

Poi via via i siti, spostandosi su altre CDN, hanno ripreso ad essere visibili.

Le principali CDN sono Akamai, Cloud Front e Fastly, assieme alle CDN di Google e Microsoft

Non si tratta di un attacco hacker, dicevamo, ma di problema tecnico che ha afflitto nello specifico la CDN Fastly.

La pagina del Guardian, ad esempio, restituiva l'unica frase "Connection failure", quelle del New York Times e del Financial Times "Fastly error: unknown domain: nyt. (La Repubblica)

La notizia riportata su altri media

Se all'inizio tutti pensavano si trattasse di un attacco hacker, le cause ora sembrano esser diverse. Vuoi ritrovare in un unico portale tutto il meglio dello spettacolo, della tv, dei social e della vita dei VIP? (La Lazio Siamo Noi)

Le pagine di molti siti internazionali hanno riportato genericamente un ‘Error 503 Service Unavailable’. “Stiamo continuando ad indagare la questione”, si legge ancora sul sito del provider, che peraltro non ha mai smesso di funzionare. (ErreEmme News)

Fastly comunque ha dichiarato di essere a lavoro per risolvere il problema, mentre Amazon Web Service non ha fornito alcuna comunicazione. Tantissimi siti web importanti sono finiti offline. (Il Sussidiario.net)

Attacco hacker: siti governativi, di testate giornalistiche, e-commerce e social fuori uso

Stanno ripartendo tutti i siti web bloccati stamattina temporaneamente a livello globale a causa di quello che appare essere stato un incidente tecnico che ha colpito Fastly, cloud computing provider americano ad ampia diffusione il cui compito è rendere più veloci i tempi necessari a scaricare i contenuti dei siti (Corriere del Ticino)

I principali portali legati ai informazioni, servizio pubblico e media sono andati down a causa degli attacchi informatici. In tutti i casi il problema era pressoché lo stesso, impossibile accedere al sito con errori di vario tipo che cambiavano da portale a portale. (Gametimers)

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: Facebook: attacco hacker frutto di tre vulnerabilità. Tra i numerosi siti danneggiati, vi sono anche Il Corriere della Sera, La Gazzetta dello Sport, Amazon e Twitch. A essere sotto assedio sono anche pagine web di alcuni governi, tra cui quello britannico. (Cronache della Campania)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr