Tumori: primi tre bambini curati con successo grazie a progetto Car-T Italia

Tumori: primi tre bambini curati con successo grazie a progetto Car-T Italia
Yahoo Notizie SALUTE

I tre bambini sono stati trattati con le cellule geneticamente modificate prodotte dall’Officina farmaceutica dell’ospedale pediatrico Bambino Gesù di Roma attraverso un sistema automatizzato, sviluppato nell’ambito del progetto Car-T Italia

Su uno dei tre bambini aveva addirittura fallito anche una procedura di trapianto di cellule staminali emopoietiche allogeniche, ricorda il ministero.

Già due settimane dopo l’infusione, nei tre bambini è stata accertata la remissione completa della malattia. (Yahoo Notizie)

Su altri media

“Innovazioni per la vita” è il nome del nuovo canale YouTube promosso da Novartis e dedicato alle terapie avanzate. (Fortune Italia)

La terapia consiste nell’ingegnerizzazione del sistema immunitario del paziente, un processo che permette ai linfociti T di riconoscere e combattere le cellule tumorali Sono convinta che sia importante spiegare cosa la scienza può fare, con informazioni chiare e veritiere, perché dall’informazione possa nascere maggiore consapevolezza e fiducia. (Padova News)

Nei tre pazienti l’infusione del prodotto a fresco è stata ben tollerata, facendo registrare come effetto collaterale solamente febbre, dovuta al rilascio di molecole infiammatorie (le citochine) da parte delle cellule CAR-T. (HealthDesk)

Lorefice (M5S): “Guarigione bambini grazie a terapia Car-T è passo importante per ricerca in Italia”

Successo per la terapia con cellule Car-T su tre bambini. I tre bambini sono stati trattati con le cellule geneticamente modificate prodotte presso l’Officina Farmaceutica dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù (OPBG) di Roma attraverso un sistema automatizzato, sviluppato nell’ambito del progetto CAR-T Italia (L'Occhio)

Sono stati trattati con successo i primi tre bambini sottoposti in Italia alla terapia con cellule CAR-T ottenute a fresco, grazie a una innovativa produzione automatizzata. (Tecnomedicina)

Il successo nel trattamento dei primi tre piccoli pazienti affetti da leucemia conferma la bontà della strada intrapresa dal Parlamento e dal Governo nel sostenere, attraverso importanti finanziamenti, la ricerca scientifica e le terapie avanzate, per offrire maggiori possibilità di cura e guarigione, ma soprattutto la speranza, al maggior numero di malati oncologici”, conclude. (Quotidiano Sanità)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr