Investimenti in beni strumentali immateriali e credito d'imposta

Euroconference NEWS Euroconference NEWS (Economia)

Entità del credito d’imposta. Il nuovo credito d’imposta investimenti in beni strumentali applicato ai beni immateriali risulta pari al 15% del costo di acquisizione nel limite massimo di spese ammissibili pari a 700.000 euro.

Di seguito si riepilogano le intensità dell’iper ammortamento e del credito d’imposta per investimenti in beni immateriali strumentali 4.0:

Il credito d’imposta è compensabile in 3 quote annuali di pari importo a decorrere dal periodo d’imposta successivo a quello di interconnessione. (Euroconference NEWS)

La notizia riportata su altre testate

Per consentire ai beneficiari e agli eventuali cessionari l’utilizzo in compensazione del credito di imposta tramite F24 è istituito il codice seguente:. “6917” denominato “CREDITO D’IMPOSTA SANIFICAZIONE E ACSTO DISPOSITIVI DI PROTEZIONE – articolo 125 del decreto-legge 19 maggio 2020, n. (Fiscoetasse)

Cliccando sul pulsante esprimi l trattamento dei dati personali Non comunicheremo mai a nessuno il tuo indirizzo e-mail. (Fiscoetasse)

Per consentire ai beneficiari e agli eventuali cessionari l’utilizzo in compensazione del credito d’imposta in questione tramite il modello F24, la risoluzione n. 52/E/2020 ha istituito il codice tributo:. (Ipsoa)

Ecco perchè. ROMA — Il cosiddetto bonus sanificazione introdotto dal decreto Rilancio, ovvero il credito d'imposta destinato alle imprese che nel 2020 hanno investito per sanificare le loro sedi e adottare altre misure anti-Covid, in realtà non equivale al 60% delle spese sostenute come previsto dal decreto ma appena al 9,3%. (Toscana Media News)

Bonus sanificazione e dpi, dalle Entrate il codice tributo da inserire nel modello F24. A distanza di pochissimi giorni dal provvedimento che ha indicato la percentuale da utilizzare per verificare a quanto ammonta effettivamente il credito di imposta richiesto, l’Agenzia delle Entrate ha istituito il codice tributo da inserire nel modello F24 per utilizzare in compensazione il bonus sanificazione e dpi. (Informazione Fiscale)

La risoluzione 52/E/2020, istituendo il codice tributo «6917», dà il via libera all’utilizzo immediato del credito d’imposta sanificazione da effettuarsi nei limiti percentuali fissati con provvedimento 302831/2020 (si veda l’articolo di NT+ Fisco dell’11 settembre). (Il Sole 24 ORE)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr