Report Iss: "Con il vaccino -96% di terapie intensive e decessi"

Report Iss: Con il vaccino -96% di terapie intensive e decessi
La Lazio Siamo Noi INTERNO

Vuoi ritrovare in un unico portale tutto il meglio dello spettacolo, della tv, dei social e della vita dei VIP?

Creato con le ultime tecnologie web, rapidissimo e funzionale, sia da desktop che da mobile, Tuttogossipnews.it ti aspetta

Ecco i dati. PER L'ARTICOLO COMPLETO. Sei alla ricerca di news di Gossip?

L'Istituo Superiore di Sanità ha pubblicato un report diffuso in cui mette in luce i dati relativi alla vaccinazione anti - Covid. (La Lazio Siamo Noi)

La notizia riportata su altre testate

Si osserva una forte riduzione del rischio di infezione da virus Sars-CoV-2 nelle persone completamente vaccinate rispetto a quelle non vaccinate: 77% per la diagnosi, 93% per l’ospedalizzazione, 96% per i ricoveri in terapia intensiva e per i decessi». (Corriere della Calabria)

Coronavirus in Italia, ecco la situazione aggiornata sabato 11 settembre 2021. I dati relativi alla diffusione del COVID-19 in Italia sono aggiornati tutti i giorni nel pomeriggio, dopo che nel primo periodo si svolgeva la conferenza stampa con Angelo Borrelli (ex capo della Protezione Civile). (Inter-News)

Le persone completamente vaccinate riducono del 76% la probabilità di contrarre l’infezione, del 93% l’ospedalizzazione e del 96% i ricoveri in terapia intensiva e i decessi. Si partirà dagli immunodepressi (circa 3 milioni) che potranno ricevere la terza dose ad almeno 28 giorni di distanza dalla precedente. (LA NOTIZIA)

Con 2 dosi di vaccino cala del 96% il rischio di morte e di ricovero in terapia intensiva

Infine, l’efficacia nel prevenire il decesso è pari all’83,8% per la vaccinazione con ciclo incompleto e al 96,3% con ciclo completo Nel prevenire i ricoveri in terapia intensiva è pari all’90,8% per la vaccinazione con ciclo incompleto e al 95,7% per il ciclo completo. (AGI - Agenzia Italia)

Siamo estremamente preoccupati per i gruppi più vulnerabili, come donne, bambini, vittime di guerra e sfollati interni” (LaPresse) – “Occorre agire ora per prevenire il collasso economico” dell’Afghanistan, “Abbiamo il dovere morale di non voltare le spalle agli afghani, preservando i risultati dei nostri due decenni di sforzi per promuovere i diritti, l’inclusione e lo sviluppo”. (LaPresse)

Il tasso di ospedalizzazione negli ultimi 30 giorni per i non vaccinati è di circa nove volte più alto rispetto ai vaccinati con ciclo completo (219,1 rispetto a 24,5 ricoveri per 100.000 abitanti) È questo il dato aggiornato all’8 settembre sulla protezione e l’efficacia vaccinale pubblicato nel report esteso (qui il Pdf) dell’Istituto Superiore di Sanità diffuso oggi. (Corriere della Sera)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr