Crotone, Cosmi: "Mai più campionati ad eutanasia"

Crotone, Cosmi: Mai più campionati ad eutanasia
Tuttosport SPORT

"Mi spiace perché questa squadra ha dei valori ma è troppo distante da questa categoria in alcuni.

Voglio competere giocarmela alla pari, in modo diverso.

Di certo non voglio più fare un campionato ad eutanasia, anche togliendoci qualche soddisfazione.

Purtroppo è stato determinante anche giocare senza pubblico e in serie A per le piccole è determinante.

Questa stagione si poteva vivere in modo diverso"

(Tuttosport)

La notizia riportata su altri media

Questa stagione si poteva vivere in modo diverso" Purtroppo è stato determinante anche giocare senza pubblico e in serie A per le piccole è determinante. (Corriere dello Sport.it)

I nerazzurri - a quota 82 punti - possono festeggiare matematicamente se domenica l'Atalanta non vincesse contro il Sassuolo, quindi con una sconfitta o un pareggio dei bergamaschi che a quel punto potrebbero raggiungere al massimo 81 punti alla 38. (Sport Mediaset)

"Tutti negativi al Covid-19 i tamponi effettuati questa mattina ai componenti del gruppo squadra". Il Crotone saluta la Serie A con 4 giornate d'anticipo rispetto al termine del campionato. (Tutto Napoli)

Crotone-Inter 0-2, Scudetto ad un passo: le pagelle

Ma è solo questione di numeri, virtualmente la squadra di Antonio Conte è già campione d'Italia: per esserlo già domani l'Atalanta non deve vincere contro il Sassuolo. "E se ne vaaaaa… la capolista se ne va", Conte lo ha scritto negli occhi e in quel sorriso sornione che ha stampato in viso. (Sport Fanpage)

Ed è un tuffo nei ricordi per tutti, specialmente per i più giovani, che oggi si ritrovano sulla soglia dell'età adulta dopo un'adolescenza da costanti campioni d'Italia. Con la vittoria dell'Inter a Crotone, insomma, si ufficializza lo stop al dominio della Juventus in Italia. (ilBianconero)

IL TABELLINO E LE PAGELLE. CROTONE-INTER 0-2. Marcatori: 69′ Eriksen, 93′ Hakimi. CROTONE (3-5-2): Cordaz 6; Djidji 6.5, Magallan 6.5, Golemic 6; Molina 6 Messias 6, Cigarini 6 (46′ Eduardo 5.5), Benali 5 (65′ Vulic 6), Reca 5.5 (38′ Pedro Pereira 5.5); Ounas 6 (72′ Riviere 5.5), Simy 6. (Virgilio Sport)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr