Dissidi tra famiglie dietro la sparatoria di ieri a Catania, fermato un sedicenne

Sommario: Il minorenne quando è stato bloccato aveva ancora l'arma alla cintolaDissidi tra famiglie vicine di casa: sarebbe questo il movente che ieri a Catania ha spinto un 16enne a esplodere cinque colpi di pistola contro Angelo Sciolino, 29 anni, centrandolo quattro volte.Facebook Google Plus Twitter  Fonte: Nuovo Sud Nuovo Sud
Facebook Twitter GooglePlus Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti chiusi.
Loading....