Monte Bianco: chi vuole salire paghi una cauzione di 15mila euro per soccorsi e funerale

Montagna.tv INTERNO

Il sindaco Jean-Marc Peillex di Saint-Gervais-les-Bains, comune sotto cui ricade il versante francese del Monte Bianco per competenza territoriale, se ne è uscito con una delle sue ordinanze.

“Vogliono scalare con la morte nello zaino, quindi anticipino i costi dei soccorsi e della sepoltura” sono le parole del sindaco, che minaccia di far pagare a chi vorrà scalare il Monte Bianco dal versante francese una cauzione di ben 15.000 euro: 10.000 per i soccorsi, 5.000 per le eventuali spese funebri. (Montagna.tv)

Ne parlano anche altri giornali

Cauzione per scalare il Monte Bianco: la prevede il comune di Saint-Gervais, sul versante francese. Cauzione per scalare il Monte Bianco. Una cauzione da 15mila euro per scalare il Monte Bianco: 10mila sono pari al costo medio dei soccorsi, mentre gli altri 5mila sono destinati a coprire le spese di un’eventuale sepoltura della vittima. (Notizia Oggi Borgosesia)

Roma, 4 ago – Per scalare il Monte Bianco serve una cauzione per le spese di sepoltura. Il primo cittadino del piccolo centro ha deciso che chi vorrà scalare il Monte Bianco dovrà versare una somma per la propria sepoltura di 5mila euro, inclusa in una cauzione di 15mila euro totali in cui vengono aggiunti i costi dei soccorsi. (Il Primato Nazionale)

"E' inaccettabile - scrive - che sia il contribuente francese a pagare questi costi" Decine di "pseudo alpinisti" ignorano la raccomandazione di non scalare il Monte Bianco lungo la via normale francese dal rifugio del Gouter a causa delle importanti cadute di pietre legate alla siccità. (Gazzetta di Parma)

Monte Bianco: chi vuole scalarlo con questo caldo, dovrà pagare una cauzione di 15mila euro per eventuali soccorsi e sepoltura

Lo ha detto (e scritto) il sindaco di Saint-Gervais (Francia), Jean-Marc Peillex, in un comunicato ufficiale. A detta di Peillex ci sono ancora “decine di pseudo alpinisti pazzi” pronti a giocare “alla roulette russa”. (Il Fatto Quotidiano)

Getty. "Il 30 luglio dei giovani romeni volevano tentare la salita in pantaloncini e scarpe da ginnastica. E' stato necessario l'intervento dell'elicottero della gendarmeria per intimare loro di fare dietro front prima del Couloir du Gouter. (Sky Tg24 )

Per questo motivo ha fatto una stima del costo medio di un soccorso alpino (pari a 10.000 euro) e dei costi dell’eventuale sepoltura (altri 5.000 euro) La questione riguarda le centinaia di turisti che ogni estate tentano la scalata del Monte Bianco percorrendo la “via reale” di San Gervasio. (greenMe.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr