Salute, via al progetto Mise per la filiera farmaceutica integrata

Notizie - MSN Italia ECONOMIA

E’ quanto prevede l’Ipcei (Importante Progetto di Interesse Comune Europeo) sulla salute che il Ministero dello sviluppo economico guidato da Giancarlo Giorgetti si è impegnato a costruire nell’ambito delle iniziative di politica industriale promosse dal nostro Paese insieme con gli altri Stati membri della Ue e la Commissione Europea.

“L’industria farmaceutica italiana si candida ad essere punto di riferimento a livello europeo. (Notizie - MSN Italia)

Ne parlano anche altre testate

19 gennaio 2022. . Altri articoli in Governo e Parlamento. . “L’industria farmaceutica italiana si candida ad essere punto di riferimento a livello europeo. Giorgetti: “La nostra industria può essere riferimento in Europa”. (Quotidiano Sanità)

E' quanto prevede l'Importante Progetto di Interesse Comune Europeo (IPCEI) sulla salute che il ministero dello Sviluppo economico guidato da Giancarlo Giorgetti si è impegnato a costruire nell'ambito delle iniziative di politica industriale promosse dal nostro Paese insieme con gli altri Stati membri della Ue e la Commissione Europea. (Tiscali.it)

“L’industria farmaceutica italiana si candida ad essere punto di riferimento a livello europeo. Dall’inizio del mio mandato ho puntato moltissimo sull’eccellenza delle nostre industrie farmaceutiche. (Agenpress)

Altri requisiti importanti dei progetti IPCEI devono essere gli effetti positivi di ricaduta sull’economia e la società europea, nonché la conformità al principio di “non arrecare un danno significativo” ai sensi dell’art. (MISE)

"L'industria farmaceutica italiana si candida ad essere punto di riferimento a livello europeo. Le imprese interessate a partecipare all'IPCEI potranno rispondere all'avviso pubblicato dal Mise inviando, a partire da oggi 19 gennaio ed entro e non oltre il 28 febbraio 2022, la propria manifestazione d'interesse proponendo un progetto d'investimento in Italia che oltre ad attività di ricerca e sviluppo dovrà avere anche una fase sperimentale di sviluppo industriale (PRIMAPAGINA.TV)

Le imprese interessate a partecipare all’IPCEI potranno rispondere all’avviso pubblicato dal Mise inviando, a partire da oggi 19 gennaio ed entro e non oltre il 28 febbraio 2022, la propria manifestazione d’interesse proponendo un progetto d’investimento in Italia che oltre ad attività di ricerca e sviluppo dovrà avere anche una fase sperimentale di sviluppo industriale. (Il Giornale delle PMI)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr