Olimpiadi Tokyo, spese da capogiro e guadagni mancati. Perdite miliardarie e debito pubblico. Tutte le cifre

Olimpiadi Tokyo, spese da capogiro e guadagni mancati. Perdite miliardarie e debito pubblico. Tutte le cifre
Per saperne di più:
OA Sport SPORT

La maggioranza dei nipponici non vuole questa rassegna a cinque cerchi, i cui costi sono lievitati alle stelle a causa dei vari problemi.

La speranza era di rientrare, almeno in parte, grazie alla vendita dei biglietti, al supporto degli sponsor locali e all’indotto generato dai turisti stranieri, ma naturalmente non potrà accadere e il buco miliardario dei Giochi andrà ad aumentare il debito pubblico. (OA Sport)

Se ne è parlato anche su altre testate

Gli iberici non sono andati oltre un palo colpito da Ceballos, e hanno fortemente deluso. Ride invece il milanistra Kessie, che ha deciso il match tra Costa d'Avorio e Arabia Saudita segnando il 2-1 decisivo nella ripresa (Sportal)

Ieri, a causa dei timori legati alla pandemia, il governo aveva annunciato la decisione di cancellare "con rammarico la partecipazione dei nostri sportivi alle Olimpiadi, al fine di preservare la loro salute". (Rai Sport)

Sarà una cerimonia molto giapponese, pacata, ma piena di emozione, e rimane comunque un’impresa epica averla organizzata. Questo ci aspetta domani, quando in Italia sarà ora di pranzo e a Tokyo di cena, per la cerimonia d’apertura dell’Olimpiade numero 32, mai così particolare, mai così diversa. (Avvenire)

Tokyo, altri 19 positivi al Covid: 3 atleti nel villaggio olimpico

I cartelli olimpici si possono ammirare solo nei pressi degli impianti, mentre negli hotel che ospitano tutti gli stranieri giunti per seguire i Giochi sono completamente anonimi. In giro per la città di Tokyo e anche nelle altre sedi olimpiche come Saitama dove giocano le Nazionali di basket, i Giochi non sono pubblicizzati, ma sono quasi tenuti nascosti alla popolazione giapponese. (Adnkronos)

Al via venerdì i Giochi tra le restrizioni per la pandemia. (LaPresse) – La torcia olimpica è arrivata a Tokyo venerdì pomeriggio in vista della cerimonia d’apertura dei Giochi alle 20 ora locale, le 13 in Italia. (LaPresse)

Tre sono residenti nel Villaggio Olimpico. La conferma è arrivata dal Comitato organizzatore, che ha specificato come si tratti di tre atleti provenienti dall'estero, ora in isolamento per 14 giorni, mentre i restanti 16 con accredito olimpico includono tre membri dei servizi in appalto e tre membri dei media. (La Stampa)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr