Roma, stupro a Capodanno alla festa nella villetta di Primavalle: l’ombra di un’altra violenza

ilmessaggero.it INTERNO

Dopo essersi confrontati con altre mamme e papà con figli presenti alla festa, hanno accompagnato la ragazzina dai carabinieri

La villetta era stata abitata in passato dal patrigno del ragazzino che ha messo a disposizione la casa, un pregiudicato per droga.

Il gruppetto delle amiche di Roma nord, di cui faceva parte la sedicenne, non era l’unica quota rosa presente alla festa.

Ha chiamato i genitori dell’amica, che sono andati subito a prenderla e hanno capito che era successo qualcosa di grave. (ilmessaggero.it)

Su altre testate

O anche amiche di amiche, con le quali aveva comunque una certa complicità. di Fulvio Fiano, Rinaldo Frignani. Nella villetta a Torresina la vittima era con altre ragazze che l’hanno lasciata in balìa dei violentatori. (Corriere Roma)

Ma non l'ho aiutata" di Romina Marceca e Andrea Ossino. La villetta degli orrori, in via del Podere Fiume. Parla il testimone chiave della violenza alla 16enne al Quartaccio durante il party clandestino di un anno fa. (Repubblica Roma)

Le indagini sono state chiuse ad aprile 2021, la vittima aveva riconosciuto i suoi aggressori: tutto questo tempo per prendere provvedimenti è inaccettabile". Stupro di gruppo a Capodanno, famiglia minore: “Inaccettabile 13 mesi per arrestare gli aggressori” Parla a Fanpage. (Fanpage.it)

Stupro di Capodanno: "Ha portato la droga". Altri 5 sotto inchiesta. (Repubblica Roma)

Il testo completo di questo contenuto a pagamento è disponibile agli utenti abbonati «Era con lei ed è a casa sua che doveva essere; con lei si sentiva al sicuro e si fidava. (ilmattino.it)

"Quella ragazza era stravolta, ma non sono intervenuto", ha poi aggiunto. Intanto però, si è proceduto con l'arresto dei tre ragazzi accusati dello stupro: due sono stati posti agli arresti domiciliari, mentre per un altro è stato disposto l'obbligo di firma in caserma (Fanpage.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr