Gasperini sorride: un punto che vale oro, Demiral strepitoso e ora la sosta per riprendere a correre

L'Eco di Bergamo SPORT

Difficile dire di più di una partita (bruttarella) affrontata in condizioni drammatiche, con un elenco di assenze che si è fatto ora dopo ora sempre più lungo: Gasperini ha fatto fatica a metterne in campo 11, riservandosi Maehle e Toloi in panchina per i momenti peggiori che sono puntualmente arrivati.

Anzi, è proprio il giovane nerazzurro a trovare per primo la strada della porta, ma il suo tiro viene deviato da un Piccoli encomiabile nel fare reparto praticamente da solo e senza vedere una palla giocabile che sia uno. (L'Eco di Bergamo)

Se ne è parlato anche su altre testate

Maurizio Sarri non ci sta e respinge le accuse di chi ha criticato la Lazio per non avere superato una Atalanta in piena emergenza. L'allenatore della Lazio, Maurizio Sarri, ha rilasciato alcune dichiarazioni in conferenza stampa al termine della gara pareggiata 0-0 dai biancocelesti contro l'Atalanta. (AreaNapoli.it)

Ascolta la versione audio dell'articolo. Ilicic, parla Gasperini: «La testa è una giungla, lo aspetteremo sempre». Così il tecnico sul trequartista serbo. Gian Piero Gasperini parla così della situazione di Josip Ilicic, nuovamente alle prese con la depressione. (Calcio News 24)

Non ricapiterà mai più, alla Lazio, di sfidare un’Atalanta senza Muriel, Zapata, Pasalic, Ilicic e Malinovskyi. Scalvini, Demiral, Pezzella, gli eroi della serata che non ti aspetti. (Calciomercato.com)

Il giocatore. Igli Tare ha parlato ai microfoni Sky prima del match tra Lazio e Atalanta. on ha bisogno di parate difficili, soltanto due volte l’Atalanta centra lo specchio e lo fa con tiri. (La Lazio Siamo Noi)

La qualità la poteva dare solo Miranchuk, l’unico gol sfiorato è arrivato da lui, peccato però che per tutto il primo tempo si sia eclissato. In realtà, come sottolinea L’Eco di Bergamo, se è stata brutta la squadra di Sarri (soprattutto nel primo tempo) è per via dell’Atalanta. (Calcio Atalanta)

Mentre Zappacosta e Piccoli sono partiti a forza titolari, dopo la manciata di secondi contro l’Inter post quarantena. La sua situazione ha degli alti e bassi, ora c’è qualche problema, ma non ha perso la voglia di ripartire. (ilovepalermocalcio.com - Il Sito dei Tifosi Rosanero)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr