Taiwan dentro, Pechino no

Taiwan dentro, Pechino no
Approfondimenti:
RSI.ch Informazione ESTERI

L'amministrazione Biden ha più volte accusato Pechino di violare i diritti umani in Tibet, ad Hong Kong e nella regione dello Xinjang.

È un'ulteriore conferma del confronto in atto su più campi fra gli Stati Uniti e la Repubblica popolare.

Il vertice, incentrato sulla difesa dei diritti umani violati dall'autoritarismo, vedrà la partecipazione di quasi 110 Paesi.

Taipei, intanto, ringrazia: "Attraverso questo vertice, Taiwan può condividere la sua storia di successo democratico", ha dichiarato ai giornalisti il portavoce del presidente taiwanese Xavier Chang

Taiwan invitata, Pechino no. (RSI.ch Informazione)

La notizia riportata su altri giornali

Esclusa la Cina Cina e altri paesi autoritari esclusi dal vertice sui diritti umani. Si al Brasile, no all'Ungheria. Condividi. Il presidente degli Stati Uniti, Joe Biden, ha invitato circa 110 paesi a partecipare a un vertice virtuale per la democrazia. (Rai News)

La Cina non è tra i 110 Paesi invitati dalla Casa Bianca al summit virtuale sulla democrazia in programma il 9 e il 10 dicembre. Nell'elenco degli invitati al vertice è stata invece inserita Taiwan con una scelta che rischia di compromettere anche le prove di disgelo avviate con il summit virtuale tra Joe Biden e Xi Jinping. (La Repubblica)

Tra i paesi presenti nella lista figura Taiwan ma non la Cina. Presenti tra gli altri anche Giappone e Corea del sud, Filippine, India, Israele, Iraq, Zambia, Senegal, Angola, Nigeria e Malaui. (Sky Tg24)

Usa, summit virtuale su democrazia: Biden invita Taiwan ma non la Cina

- Come l'embargo occidentale inflitto in Venezuela ha fatto morire migliaia di bambini privati di farmaci vitali e costosi. - Come gli USA hanno preparato e finanziato il colpo di stato dell'estrema destra razzista contro Evo Morales in Bolivia. (L'AntiDiplomatico)

Ridotta la rappresentanza del Medio Oriente, limitata a Israele e Iraq esteri. Tra gli invitati figurano i principali alleati occidentali degli Stati Uniti, ma anche Paesi come Iraq, India e Pakistan. (TG La7)

esteri. Tra gli invitati figurano i principali alleati occidentali degli Stati Uniti, ma anche Paesi come Iraq, India e Pakistan. Tra i Paesi dell'Unione l'unico assente sarà l'Ungheria. (TG La7)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr