Israele vaccinerà 100 mila palestinesi che attraversano il confine per lavoro

Israele vaccinerà 100 mila palestinesi che attraversano il confine per lavoro
Il Messaggero ESTERI

L'accordo è stato raggiunto dopo un raro incontro ieri a Ramallah fra le autorità sanitarie delle due parti

Israele vaccinerà contro il covid-19 circa 100mila palestinesi che regolarmente attraversano il confine per lavoro.

L'accordo, raggiunto con il ministero della Sanità palestinese, prevede di aprire centri per la vaccinazione ai valichi di confine fra Israele e la Cisgiordania.

Poter vaccinare 100mila lavoratori è un significativo passo avanti per il programma palestinese, ha detto la ministra della sanità Mai al-Kaila. (Il Messaggero)

Su altri media

La pandemia Covid-19 ha devastato la Cisgiordania e Gaza negli ultimi mesi e ha piegato un sistema sanitario palestinese già con poche risorse” L’Anp, che ha sede a Ramallah, in Cisgiordania, è scollegata dall’enclave costiera di Gaza, quindi il carico via terra doveva necessariamente passare da Israele (Il Fatto Quotidiano)

Israele davanti alla Corte Penale Internazionale per crimini di guerra - Aperte ufficialmente le indagini

Da parte sua, la Palestina continuerà a cooperare con la Corte Penale Internazionale e attende con ansia l’inizio ufficiale delle indagini. Nel frattempo, continueremo ad agire in linea con il diritto internazionale, cooperando con tutti gli Stati che condividono i nostri valori per difendere la validità e la rilevanza del diritto internazionale e di un ordine internazionale fondato sulle regole (PRESSENZA – International News Agency)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr