Vaccini, arrivato un terzo delle dosi previste. L’Italia al palo scommette sul siero J&J

QUOTIDIANO.NET ECONOMIA

Da notare che al secondo quadrimestre mancheranno la bellezza di dodici milioni di dosi di AstraZeneca, che originariamente doveva mandarcene 22 milioni e 72mila e invece non supererà i 10 milioni

Dei 5 milioni e 830mila vaccini ricevuti, 4 milioni e 537mila sono Pfizer, 1 milione e 48mila AstraZeneca e solo 244mila Moderna.

Ne abbiamo inoculate (dato aggiornato alle 18 di ieri) 4.202.945 dosi, pari al 72,1% di quanto avevamo – dato coerente con il suggerimento di tenere una scorta del 30% per garantire le seconde dosi – completando i ciclo vaccinale di due dosi in 1 milione 389mila 876 persone. (QUOTIDIANO.NET)

Ne parlano anche altri giornali

Il vaccino Johnson&Johnson ha dimostrato di avere nella sperimentazione clinica negli Usa un’efficacia del 72%. La Food and Drug Administration statunitense ha autorizzato l’uso in emergenza del vaccino monodose della Johnson&Johnson. (L'HuffPost)

Ieri è invece iniziata la fase 1 del secondo vaccino italiano, E-vax, il vaccino anti Covid ideato dalla azienda romana Takis con la monzese Rottapharm Biotech Un aiuto fondamentale lo darà il vaccino di Johnson & Johnson, che è monodose ed è stato appena approvato dalla agenzia regolatoria americana, la Fda. (QUOTIDIANO.NET)

Come funziona il vaccino Johnson&Johnson Già a fine luglio il vaccino messo a punto dalla Johnson&Johnson aveva dato prova di una "forte risposta immunitaria". Il vaccino prodotto anche in Italia Una produzione di vaccini che parte dal New Jersey e arriva in Belgio, passando dall'Olanda e dall'Italia. (Yahoo Notizie)

La J&J ha promesso di fornire agli Stati Uniti 100 milioni di dosi del suo vaccino entro la fine di giugno. Il vaccino monodose di Johnson&Johnson è un “vaccino in più (Quotidiano online)

Intanto la Food and Drug Administration (Fda) degli Stati Uniti ha già approvato l’uso di emergenza del vaccino monodose di Johnson & Johnson. Dopo aver consigliato l’autorizzazione di questo farmaco venerdì scorso, il vaccino Johnson & Johnson è diventato il terzo accettato negli Stati Uniti insieme a quelli di Pfizer e Moderna. (L'HuffPost)

Il vaccino Johnson&Johnson autorizzato negli USA: perché una buona notizia. Col vaccino Johnson&Johnson autorizzato negli USA salgono a quattro (Pfizer, Moderna, Astrazeneca e J&J) i candidati vaccini disponibili sul mercato, con l’attesa della richiesta di autorizzazione per il russo Sputnik. (Bufale.net)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr