Sulla cannabis solo fallimenti La politica latita

Sulla cannabis solo fallimenti La politica latita
QUOTIDIANO NAZIONALE INTERNO

Un doppio percorso ipocrita e minimalista che non serve ad affrontare il vero nodo della drammatica situazione che coinvolge sempre più ragazzi e sempre più famiglie.

Affidare alla coltivazione minima o al referendum la via d’uscita è solo la prova di una politica che mette la testa sotto la sabbia

Ebbene, il punto focale è che le ricette decennali fin qui perseguite per contrastare il consumo di stupefacenti si sono rivelate ampiamente fallimentari. (QUOTIDIANO NAZIONALE)

Ne parlano anche altri media

Affermazione da decifrare; la Chiesa sul punto è sempre stata intransigente: no all'accanimento terapeutico, ma no anche ad ogni forma di eutanasia Spesso queste battaglie sono state condotte in nome della presunta lotta all'oscurantismo e ad antiche concezioni religiose ritenute ormai inadatte. (ilGiornale.it)

Alle 18 erano state raccolte già 50 mila firme. Referendum cannabis, in un’ora 50mila firme per la legalizzazione. (Fanpage.it)

Si tratta di una raccolta firme lampo da completare in soli 20 giorni per depositare le firme entro il 30. settembre. – Dopo il sorprendente successo nel teramano della raccolta firme per il Referendum Eutanasia Legale, si è costituito informalmente un comitato di cittadini a supporto del Referendum per la legalizzazione della cannabis. (ekuonews.it)

Al via il referendum sulla cannabis, raccolte 50mila firme nelle prime 6 ore

Il traguardo delle 500mila adesioni necessarie non pare affatto irraggiungibile per il referendum per la depenalizzazione della cannabis. È per questo che nelle prossime settimane mi auguro che gli italiani firmino in gran numero il referendum depositato oggi”. (Il Fatto Quotidiano)

Il quesito propone di intervenire sia sul piano della rilevanza penale sia su quello delle sanzioni amministrative per quanto riguarda la cannabis. Per questo parte da sabato 11 settembre un referendum online aperto a tutti i cittadini. (la Repubblica)

A pochi giorni dall’approvazione della Camera al testo base per depenalizzare la coltivazione della cannabis - per uso personale e di non oltre quattro piantine “femmine”, cioè quelle che producono il principio attivo Thc - è partita la raccolta firme per un referendum sulla depenalizzazione dell’uso. (La Sentinella del Canavese)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr