METEO A 7 GIORNI: dopo il grande CALDO tornano i TEMPORALI?

METEO A 7 GIORNI: dopo il grande CALDO tornano i TEMPORALI?
Per saperne di più:
MeteoLive.it INTERNO

La nuova figura di alta pressione riceve contributi di aria calda africana che nei prossimi giorni favorirà un marcato rialzo delle temperature specie nelle zone pianeggianti interne.

Se fosse alcune delle nostre regioni entro metà della prossima settimana potrebbero vedere un'attenuazione quantomeno parziale del grande caldo

Una fase di tempo estivo sta interessando il nostro territorio nazionale, determinando un rialzo delle temperature che si fa sentire su tutto il Paese. (MeteoLive.it)

Se ne è parlato anche su altre testate

Al nord: temporali sull’arco alpino, sole altrove. Al nord: alcuni temporali pomeridiani sulle Alpi del Triveneto, sole altrove. (Adnkronos)

La seconda prolungherà la fase stabile sul Centro-Sud Italia, con caldo anche molto intenso nei primi giorni della settimana. (3bmeteo)

Al centro:tutto sole e caldo, mentre al sud sole prevalente. Domenica 25 luglio temporali possibili anche in pianura, specie al Nordovest, gran caldo altrove (IL GIORNO)

CRONACA Meteo: ALTA PRESSIONE ma anche IMPROVVISI TEMPORALI a tratti FORTI ENTRO STASERA. Le aree più a RISCHIO

Il primo weekend di grande esodo estivo sarà infatti caratterizzato da un aumento delle temperature dovuto all'anticiclone africano che dal Sahara si muove verso il Mediterraneo. Le temperature saranno particolarmente elevate un po' ovunque, con picchi di 43° in alcune aree della Sardegna, secondo le previsioni di ilmeteo. (Il Messaggero)

Dopo un periodo ventoso, meteorologicamente influenzato da aria fresca settentrionale, l’ultima decade di luglio sarà caratterizzata da una fase di caldo afoso. La temperatura superficiale del mare ha superato i 25 gradi e con l’aumento delle temperature minime, per fine luglio potrebbe salire ancora (Olbianova.it)

Qualche nuovo temporale serale ancora sul Nordovest, molto localizzato, ma più probabile su Alpi, pedemontane, alta Lombardia Le aree più a RISCHIO Prevale il regime anticiclonico sull'Italia ma locali infiltrazioni umide ed instabili provocano alcuni temporali, specie al Nord. (3bmeteo)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr