La Valle D'Aosta sogna la normalità: ipotesi zona bianca

La Valle D'Aosta sogna la normalità: ipotesi zona bianca
Il Capoluogo INTERNO

La piccola regione alpina per la terza settimana consecutiva ha meno di 50 nuovi contagi ogni 100 mila abitanti.

Tuttavia, avverte Lavevaz, “dobbiamo essere tutti consapevoli che la zona bianca non sarebbe un traguardo stabile: la discesa dei contagi si è già arrestata, e dobbiamo sapere che la zona bianca potrebbe durare anche solo una o due settimane ” avverte

Valle D’Aosta zona bianca: cosa cambierebbe. (Il Capoluogo)

Ne parlano anche altri giornali

Rinascimento Valle d’Aosta canta fuori dal coro, prende posizione e sottolinea le responsabilità. “Credo – sottolinea Giovannini - che una grossa fetta di responsabilità sulla situazione l’abbia anche la nostra politica regionale e che sia troppo comodo scaricare tutto su Roma. (Valledaostaglocal.it)

Ciò richiede grande attenzione, soprattutto per la circolazione di varianti". E' quanto emerge dai dati mostrati da Silvio Brusaferro, presidente dell'Istituto superiore di sanità-Iss, durante la consueta conferenza stampa settimanale sull'analisi dei dati del monitoraggio regionale Covid-19. (Valledaostaglocal.it)

Il protocollo prevede colloqui psicologici a favore della popolazione valdostana che vive con disagio le ricadute e gli effetti negativi conseguenti dalla grave pandemia in corso. Sono solo alcuni dei disagi e delle difficoltà che la situazione pandemica ha prodotto sulla salute e sul benessere delle persone. (Valledaostaglocal.it)

Al via il progetto 'Valle d'Aosta ti ascolto' per i valdostani angosciati dal Covid

cronaca. di Redazione Online/Vincenzo Adornetto. Nell'ultimo aggiornamento dei dati del Ministero della Salute si registrano 13.762 nuovi casi, (quasi 1.700 più di ieri) a fronte di 288.458 tamponi. 347 i decessi nelle ultime 24 ore, 22 meno del giorno precedente. (TG La7)

I vaccini che saranno somministrati sono Pfizer, Moderna e AstraZeneca Le date sono emerse oggi durante la riunione straordinaria della giunta regionale. (La Stampa)

E’ il commento rilasciato all’Ansa dal governatore della Valle d’Aosta, Erik Lavevaz, in merito ad un possibile inserimento della Regione nella cosiddetta ‘zona bianca’ che permetterebbe la riapertura per le sale giochi, scommesse e bingo (AGIMEG)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr