Bezos, Blue Origin lavora a una stazione spaziale per turisti e ricerca scientifica

Il Sole 24 ORE ECONOMIA

Loading. Orbital Reef aperta a business e turismo spaziale. Insomma, il progetto nasce alla grande, e non ha solo finalità scientifiche, ma anche di business e turistiche.

Un’altra novità sarà l’architettura interna di Orbital Reef, che sarà più simile a quella di un comune aereo piuttosto che a quella, ricca di cavi esposti e di apparecchiature a vista, della Iss.

Ascolta la versione audio dell'articolo. (Il Sole 24 ORE)

Se ne è parlato anche su altre testate

VIDEO. Orbital Reef, di dimensioni simili alla stazione spaziale internazionale, potrebbe essere operativa dalla metà del decennio e ospitare almeno 10 persone. (Sky Tg24 )

Tutto pronto, o quasi, per il lancio della capsula Crew Dragon di SpaceX, nota come Endurance, che alla fine della settimana porterà quattro nuovi astronauti sulla Stazione spaziale internazionale per la terza rotazione d’equipaggio del Commercial Crew Program della Nasa. (Global Science)

Blue Origin, entro 10 anni una stazione spaziale commerciale. “Turismo spaziale” is the new “vacanza in famiglia”. (Tech Meteoweek.com)

La stazione sarà posizionata sull'orbita inferiore della Terra, e avrà una metratura di 2973 metri quadrati. Jeff Bezos ha ormai la testa fuori da Amazon: pensa solo allo spazio. (DDay.it - Digital Day)

(LaPresse) Blue Origin ha annunciato l'intenzione di sviluppare una stazione spaziale commerciale che si chiamerà Orbital Reef. (Corriere TV)

Quante stelle potrà mai avere un albergo tra le stelle? L'hotel mille stelle in realtà è solo una parte - la più spendibile, la più suggestiva - di un progetto ben più vasto, che farebbe della stazione spaziale griffata Bezos un vero «business park» spaziale. (ilGiornale.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr