Narcotraffico e armi, maxi blitz anticamorra: 20 misure cautelari

Narcotraffico e armi, maxi blitz anticamorra: 20 misure cautelari
Più informazioni:
NapoliToday INTERNO

Seguiranno ulteriori aggiornamenti

I 20 indagati sarebbero persone "gravemente indiziate" di associazione finalizzata al traffico e spaccio di stupefacenti, aggravata dal carattere transnazionale, e detenzione illegale di armi da fuoco.

L'operazione è partita dalle prime ore di oggi.

Venti persone: sono tante quelle raggiunte, stamattina a Napoli, da un'ordinanza di custodia cautelare eseguita dalla polizia di Stato con il coordinamento della Procura Distrettuale Antimafia. (NapoliToday)

Ne parlano anche altri media

ADS. . I provvedimenti restrittivi emessi dall’autorità giudiziaria su richiesta dalla Direzione Distrettuale Antimafia riguardano persone accusate di avere gestito un traffico internazionale di stupefacenti, in particolare cocaina, attraverso contatti con il Sud America e la Spagna, oltre che lo spaccio della droga a livello locale. (Cronache della Campania)

I militari intimavano il segnale di “ALT” ai due ma l’autista, per tutta risposta, accelerava al fine di eludere il controllo. (Tarantini Time)

Nel corso delle attività di indagine sequestrati oltre 44 Kg di cocaina e 215 Kg di hashish COCAINA NASCOSTA NEL CAFFE’. Il provvedimento restrittivo adottato dopo una complessa attività di indagine avviata nel giugno del 2017 a seguito del sequestro di 25 kg di cocaina. (Internapoli)

Traffico internazionale di droga: 20 persone arrestate a Napoli

La sostanza stupefacente, la pistola, le munizioni e il denaro per una somma di circa 33mila euro sono stati posti sotto sequestro Conclusa l’operazione antidroga, il 26enne pregiudicato è stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e detenzione illegale di arma clandestina e munizioni. (Tarantini Time)

Nell'ultimo caso, smascherato a Napoli, è stato scelto un grande classico: la droga nascosta nel caffè. Gli arresti sono scattati dopo una lunga indagine iniziata nel giugno del 2017 a seguito del sequestro di 25 chili di cocaina nascosti in un carico di caffè importato dal Brasile e giunto nel porto di Napoli all’interno di un container. (il Giornale)

I 20 arrestati sono gravemente indiziati di aver costituito una associazione criminale dedita al traffico e spaccio di sostanze stupefacenti sia in Italia che all'estero e detenzione illegale di armi da fuoco. (Fanpage)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr