Sestos XII edizione – Ittiri celebra l’abito sardo tradizionale

Sestos XII edizione – Ittiri celebra l’abito sardo tradizionale
Sardegna Reporter INTERNO

Sarà possibile acquistare i volumi: “SESTOS 2010/2019: atti del convegno” e “un volo a passo di Danza: Folk Festa, anima e colori”

I legami tra l’abbigliamento sardo e la poesia popolare, gli approfondimenti sul vestiario dell’iglesiente e sul ricamo popolare a Cossoine: sono alcuni dei temi del XII Sestos, l’evento nato grazie all’associazione Ittiri Cannedu per studiare, conoscere e tutelare la tradizione vestimentaria della Sardegna. (Sardegna Reporter)

Se ne è parlato anche su altri media

Un tappeto di petali di fiori e una fede profonda. Sant’Efisio fa tappa nella sua Giorgino in questa serata di rientro a Stampace del simulacro del martire. (vistanet)

I momenti più belli della giornata negli scatti di Pierino Vargiu:. Guarda la gallery. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . Sant'Efisio 2022 foto di Pierino Vargiu 21 La mattinata è iniziata con l’investitura dell’alter nos Viviana Lantini al Palazzo Civico per poi proseguire con l’uscita del cocchio del martire guerriero dalla sua chiesetta di Stampace. (vistanet)

Ci sono state, la più gettonata è stata l’invocazione per la liberazione dal Covid: “Sant’Efisio, liberaci dal virus”. È stata tanta, dopo due anni di restrizioni, riabbracciare ancora una volta il martire guerriero. (Casteddu Online)

L'emozione di Simone: "Tuta anti Covid e mascherina, così scorterò le reliquie di Sant'Efisio a Cagliari"

Concetto caro a MAB & Co., società ideatrice del progetto, che non ha impiegato molto tempo nel decidere di sostenere la richiesta dei genitori di riportare i ragazzi ad un rapporto confidenziale con l’apprendere. (vistanet)

Un’edizione, questa 366esima, che a Cagliari, dopo due anni di festeggiamenti limitati, ha regalato grandissime emozioni. In migliaia hanno accompagnato la sfilata del cocchio sul quale stamane è stata issata la statua di Sant’Efisio, martire guerriero. (vistanet)

L’emozione c’è tutta e conta, cercando di mantenere la tranquillità, le ore che lo separano dal grande evento: scortare le reliquie di Sant’Efisio dal Comune di Cagliari alla chiesetta di Stampace. Simone Caria, trentasei anni, è Oss al Santissima Trinità da luglio 2021 e ha vissuto una parte molto grossa dell’emergenza Covid. (Casteddu Online)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr