Milano e il caso dei ragazzi suicidi: nessuno sembra curarsene

Il Fatto Quotidiano INTERNO

Tre, dicesi tre, ragazzini si sono buttati dalla finestra lunedì scorso in concomitanza con le aperture della scuola.

Non ho ricordi che in una grande città ci fosse questa funerea coincidenza per numero ed età dei ragazzi che hanno posto in essere simile gesto.

Lunedì Milano, da città dei sogni, si è trasformata in città degli incubi.

Un “eventificio” continuo, moderno luna park con corredo di fenomeni da baraccone, che pare essere l’unico alimento utile alla nostra autoreferenzialità

Nella comunicazione e nel dibattito pubblico non vi è più spazio per commentare e riflettere su una giornata nerissima che ha coinvolto la generazione adolescente di Milano. (Il Fatto Quotidiano)

Ne parlano anche altre fonti

La scuola deve essere in grado di recuperare quel senso di socialità che parte dal rispetto di tutti e di se stessi. Un’altra ragazza di 12 anni, invece, è ricoverata in gravi condizioni, anche lei dopo aver tentato il suicidio (Oggi Scuola)

Potrebbe nascondersi l'ombra di una sfida online dietro il suicidio del quindicenne cinese che, nella giornata di lunedì, si è lanciato nel vuoto dal dodicesimo piano di un palazzo alla periferia Nord di Milano (ilGiornale.it)

Le due vittime hanno entrambe, mentre la giovane che attualmente è in ospedale ha solamente, come riporta il Corriere.it Per tutti questi studenti ieri era il primo giorno di scuola del nuovo anno scolastico. (Skuola.net)

L’oncologa Berardi: «Così il siero anti Covid diventa un'arma formidabile contro i tumori della pelle. Inquirenti e investigatori intendono far luce sui motivi che hanno portato il ragazzino a compiere il tragico gesto che per ora non riesce a trovare spiegazione (corriereadriatico.it)

Perché tre suicidi non ci lasciano tranquilli? Cosa c’è dietro quei titoli, “due suicidi e un tentato suicidio in poche ore a Milano”? (Tempi.it)

Anche in questo caso non sono stati ancora accertati i motivi che hanno portato la giovane a compiere questo gesto estremo. Quando si è tolto la vita, il giovane, di origini cinesi, era in casa insieme alla sorella. (Fidelity News)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr