Mps, Italia non ha chiesto né chiederà a Ue più tempo per uscire - fonte Tesoro Da Reuters

Investing.com ECONOMIA

"Non ci sono e non sono state inoltrate richieste di proroga, non ne vediamo motivo", ha detto la fonte.

Il Tesoro punta a presentare alle autorità europee un piano di privatizzazione a fine 2021 con l'obiettivo di uscire concretamente dall'istituto senese al più tardi entro il termine pattuito di metà 2022.

Vista dell'ingresso della sede del Monte dei Paschi di Siena, l'11 agosto 2021.

REUTERS/Jennifer Lorenzini. (Investing.com)

Se ne è parlato anche su altri media

Gli Advisory Board Territoriali sono organismi consultivi nati con l’obiettivo di rafforzare la conoscenza dei singoli territori, dei settori rilevanti e delle tematiche sociali locali, fornendo un contributo positivo allo sviluppo del business nelle aree di loro competenza Si è insediato oggi il nuovo Advisory Board Territoriale Nord Ovest di UniCredit, composto da 15 membri. (TargatoCn.it)

La denuncia dei sindacati – E si fanno sentire anche i sindacati che oggi hanno denunciato banca Mps per comportamento antisindacale In sostanza i soldi che il Tesoro, oggi azionista della banca senese con il 64%, dovrà versare nelle casse di Siena per renderla presentabile sul mercato. (Il Fatto Quotidiano)

Infatti c’è stata denuncia per comportamento antisindacale nei confronti di banca Mps. Una ricapitalizzazione ‘jumbo’ di Mps, come quella a cui sembra stia lavorando il Tesoro, andrà a vantaggio dell’acquirente Unicredit. (Startmag Web magazine)

O sarà soddisfatto questo termine, oppure UniCredit potrebbe mollare la presa. E' quanto riporta il Messaggero nella sua edizione odierna, scrivendo che "da fonti dirette del dossier si apprende che Andrea Orcel ha posto un aut aut alla controparte: term sheet (accordo quadro) entro il 27 ottobre", ovvero giorno in cui si riunirà il cda di Piazza Gae Aulenti per l'approvazione della trimestrale, che sarà poi diramata ai mercati il giorno successivo, 28 ottobre. (Finanzaonline.com)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr