Il governo pronto ad allentare la stretta sui viaggi: verso l’addio al tampone per gli arrivi dall’estero

Open INTERNO

E solo a Roma hanno chiuso altri 50 hotel nell’ultimo mese, ormai sono 400 quelli che si sono arresi».

Il governo è pronto ad allentare la stretta sui viaggi.

L’idea è quella di non prorogare l’obbligo dopo il 31 gennaio, riaprendo i viaggi dall’estero senza più la richiesta di un tampone negativo.

Ad andare nella direzione dei viaggi senza tampone, intanto, è anche il vertice dei ministri della Salute Ue: «Servono regole uguali per tutti, non è utile che ogni Paese ne segua differenti»

A breve, però, le regole sui viaggi in entrata e in uscita potrebbero cambiare. (Open)

Ne parlano anche altri giornali

“Noi siamo pronti, in due giorni sono convinto che si troverà una soluzione: c’è lo sforzo a trovare un’intesa nell’interesse del Paese e all’altezza del settennato di Mattarella”, ha precisato Milano, 23 gen. (LaPresse)

L’imposizione di misure come la necessità di presentare un test negativo o le quarantene non dipenderà più dalla provenienza geografica del viaggiatore, ma dallo stato del suo certificato Covid. La prossima settimana l’Unione Europea cambierà le regole per gli spostamenti. (Come Don Chisciotte)

Raccomandava di imporre ai viaggiatori provenienti da tali areem oltre al certificato di test negativo, anche un periodo di quarantena/isolamento. Il suggerimento della Ue era quello di non sottoporre i viaggiatori vaccinati a tali restrizioni. (QUOTIDIANO NAZIONALE)

Lo ha detto il segretario del Pd Enrico Letta a ‘Che tempo che fa’ su Rai3, aggiungendo che “sarà uno dei temi di cui parlerò domani con Salvini” (LaPresse)

Queste problematiche sono state prese in esame dal Governo che in queste ore starebbe valutando il da farsi. (Centro Meteo italiano)

Le restrizioni non saranno più legate all’aerea di arrivo ma alla situazione del viaggiatore, cioè vaccinazione, guarigione o test (sempre 72 ore per i molecolari, 24 e non oltre 48 per gli antigenici). (MeteoWeb)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr